Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Rini, Forza Italia alternativa alla sinistra non agli autonomisti

Rini, Forza Italia alternativa alla sinistra non agli autonomisti

"Noi valdostani dobbiamo essere molto grati ad Antonio Tajani"

AOSTA, 02 dicembre 2023, 14:10

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Noi siamo diversi, noi non possiamo lavorare con chi nega l'olocausto, con chi punta a conquistare gli elettori che odiano ebrei, omossesuali, con chi ha paura del diverso da noi. Noi siamo un'altra cosa, siamo dei liberali di centro. Siamo quella forza in Valle d'Aosta profondamente autonomista, profondamente regionalista. Io non ho mai visto un governo di sinistra difendere le autonomie speciali. Ditelo questo, ditelo anche ai nostri amici dell'Union valdôtaine: noi non siamo alternativi agli autonomisti. Noi siamo alternativi alla sinistra". Così Emily Rini, coordinatrice regionale di Forza Italia, al congresso regionale del partito in corso in una gremita sala convegni della Bcc di Aosta.
    "Noi siamo autonomisti perché - ha aggiunto Rini - le uniche riforme portate avanti a livello statale in senso decentratore del potere, ovvero dare il potere ai cittadini, sono arrivate dal centrodestra. Dalla riforma del titolo V in avanti. Allora il nostro obiettivo deve essere quello di rafforzare l'autonomia, che non deve essere sbandierata solo come uno spauracchio durante le elezioni per acchiapparsi due voti in più. Ma deve essere rafforzata con dei rapporti leali, concreti, continui con le sedi dove le decisioni vengono prese: il parlamento italiano e Bruxelles".
    Riguardo al segretario nazionale del partito, nonché ministro degli Esteri, RIni ha detto: "Noi valdostani dobbiamo essere molto grati ad Antonio Tajani perché da sempre dedica alla Valle d'Aosta un'attenzione quasi sproporzionata. Perché qualunque problema, ogni volta che noi gli sottoponiamo una criticità del nostro territorio, lui si adopera per dare una risposta. Questa è la politica di cui ha bisogno il nostro Paese, di cui ha bisogno anche la nostra Regione".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza