Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Avanti integrazione tra neurochirurgie Perugia e Terni

Avanti integrazione tra neurochirurgie Perugia e Terni

'Processo cominciato da tempo' sottolineato i due ospedali

PERUGIA, 23 febbraio 2024, 15:28

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il processo di integrazione delle strutture complesse di neurochirugia dell'Azienda ospedaliera di Perugia e Terni "è cominciato da tempo con incontri tra le direzioni aziendali dei due ospedali". Lo segnalano i vertici delle due struttura sanitarie. In un comunicato dei direttori generali dell'Azienda ospedaliera di Perugia, Giuseppe De Filippis, e Terni, Andrea Casciari.
    Gli incontri si svolgono insieme al dottor Carlo Conti, direttore della neurochirurgia di Terni e agli specialisti di Perugia "per dare operatività all'accordo tra Regione e Università degli Studi". "I professionisti sanitari dei due nosocomi - prosegue la nota - stanno condividendo in modo integrato gli aspetti operativi del nuovo modello organizzativo interaziendale. Presso la neurochirurgia di Perugia continueranno ad essere garantite tutte le attività sia urgenti che programmate senza riduzione del numero di posti letto e delle sedute operatorie anche per interventi di alta specialità.
    Allo stesso modo a Terni si manterranno tutte le attività fin qui svolte. Dai primi giorni di marzo ai neurochirurghi dell'ospedale di Perugia si unirà il dottor Carlo Conti che garantirà la sua presenza per almeno due volte alla settimana iniziando la sua attività clinica e di sala operatoria".
    "Questa nuova riorganizzazione interaziendale - è detto ancora nella nota congiunta - garantirà ai pazienti il miglior trattamento specialistico di cura e, per i sanitari dei due nosocomi, sarà una opportunità di crescita professionale per poter ampliare le proprie conoscenze e competenze. Per la Neurochirurgia di Perugia, la nuova riorganizzazione, rappresenta una opportunità di ulteriore avanzamento in ambito di ricerca e assistenza nelle neuroscienze".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza