Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Cirio, consegnata al Papa lettera dei bimbi del Cuneese

Cirio, consegnata al Papa lettera dei bimbi del Cuneese

Presidente all'accensione albero donato da Macra, in Piemonte

TORINO, 09 dicembre 2023, 16:13

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Questa mattina ho consegnato a Papa Francesco la letterina scritta per lui dai bambini della Valle Maira, felici che proprio dalle nostre vallate del Piemonte arrivi l'albero di Natale che quest'anno illuminerà piazza San Pietro in Vaticano". A scriverlo su Facebook è il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, che pubblica sotto il messaggio una fotografia con il momento della consegna.
    Sul suo stesso profilo Cirio, dopo l'udienza papale, ha postato un video da piazza San Pietro, con l'abete sullo sfondo, mentre sono in corso i preparativi per l'accensione delle luci di Natale per l'abete. L'albero, come ha sottolineato il governatore piemontese, "è stato donato dal Comune di Macra (Cuneo), in Valle Maira, e dalla Regione al Papa per festeggiare il Natale di tutto il mondo".
    "Era un abete che avrebbe dovuto già essere abbattuto per motivi strutturali - ha ricordato - e al termine delle festività verrà dato a un'azienda che lo trasformerà in giocattoli in legno che verranno donati a bambini in difficoltà. Questo per noi è un momento molto bello, non solo perché il Piemonte è al centro del mondo, ma perché ci sentiamo di trasferire quella bellezza della nostra regione, che è una Regione di solidarietà, di affetto, di amore, è una regione in cui cerchiamo di fare tutti in modo che nessuno rimanga indietro. E' una regione che ha una cultura profonda ed è questo il motivo per cui questa sera a fare da coreografia sonora alla nostra cerimonia ci sarà un gruppo corale della Val Maira, che si chiama la Reis, che in occitano significa radici. E quale modo migliore per celebrare la consegna di un abete".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza