Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Decreto Anticipi: ok del Senato con 87 sì, ora passa alla Camera

Decreto Anticipi: ok del Senato con 87 sì, ora passa alla Camera

Va convertito in legge entro il 17 dicembre

ROMA, 07 dicembre 2023, 14:17

Redazione ANSA

ANSACheck

L 'Aula del senato in una foto di archivio - RIPRODUZIONE RISERVATA

L 'Aula del senato in una foto di archivio - RIPRODUZIONE RISERVATA
L 'Aula del senato in una foto di archivio - RIPRODUZIONE RISERVATA

Via libera del Senato al decreto Anticipi, all'esame dell'Aula in prima lettura. Il provvedimento, che è collegato alla legge di bilancio, ha avuto 87 voti favorevoli, 46 contrari e nessun astenuto. Ora dovrà passare alla Camera, per l'approvazione definitiva. Va convertito in legge entro il 17 dicembre. 

L'aula del Senato ha approvato, con 87 voti favorevoli e 58 contrari, l'emendamento al decreto Anticipi che proroga al 18 dicembre i termini delle prime due rate della rottamazione quater, proposto ieri dal senatore Claudio Lotito di Forza Italia tra le proteste delle opposizioni. Poco prima del voto ci sono stati momenti di bagarre nell'Aula - sospesa per pochi minuti - contro la proposta di modifica, bollata come un condono dalle opposizioni. Il relatore del provvedimento, il forzista Dario Damiani, l'ha invece difesa dicendo che è "solo un aggiustamento di contabilità di bilancio" e che visto che la contabilità si chiude il 18 dicembre, "così portiamo il pagamento entro quella data allungando la possibilità di far entrare soldi nelle casse dello Stato". 

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza