Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sangiuliano e Un giorno da pecora, bufera sul ministro

Sangiuliano e Un giorno da pecora, bufera sul ministro

Il caso arriva in Vigilanza. Floridia: 'Una diffida sarebbe grave'

ROMA, 05 dicembre 2023, 21:28

Redazione ANSA

ANSACheck

Il ministro Gennaro Sangiuliano - RIPRODUZIONE RISERVATA

Il ministro Gennaro Sangiuliano - RIPRODUZIONE RISERVATA
Il ministro Gennaro Sangiuliano - RIPRODUZIONE RISERVATA

Bufera sul ministro della Cultura, Gennaro Sangiuliano, dopo un articolo de Il Fatto Quotidiano in cui si sostiene che il ministro avrebbe diffidato Un giorno da Pecora, la trasmissione di satira condotta da Geppi Cucciari e Giorgio Lauro su Rai Radio Uno.

Il ministro, secondo la ricostruzione del quotidiano, si sarebbe lamentato di essere vittima di una sistematica denigrazione della sua immagine da parte del programma Rai ed avrebbe incaricato l'avvocato salernitano Silverio Sica, fratello di un consulente del Collegio Romano, per diffidare la trasmissione di Radio Uno. E siccome il ministro non commenta ma non smentisce la notizia, l'opposizione si scatena.

"Siamo di fronte a un esercizio di protervia e arroganza degno di regimi non democratici" attaccano i 5 Stelle che, appunto, si aspettavano una "pubblica smentita" del ministro. Ma una diffida, afferma il capogruppo 5s in commissione di Vigilanza "sarebbe una mortificazione per l'acuta intelligenza del ministro, che evidentemente è privo di senso dell'umorismo e mal tollera la satira. O -si chiede - siamo davanti a una vendetta nei confronti della conduttrice rea di avergli chiesto pochi mesi fa come mai aveva votato per il Premio Strega senza aver letto nessun libro?". Nella ricostruzione de Il Fatto, le doglianze del ministro tramite avvocato deriverebbero proprio dal fatto che la trasmissione lo dipingerebbe come carente di preparazione culturale, denotando "un intento diffamatorio" nei confronti di Sangiuliano, che è invece "laureato in giurisprudenza".

"Ahoo, ministro Sangiuliano, ma fattela 'na risata! Ci siamo capitati tutti sotto il tiro della satira" sdrammatizza il deputato dell'Alleanza Verdi-Sinistra, Angelo Bonelli. Anche il Pd invita il ministro a farsi "una risata" ma preannuncia comunque che come Gruppo in Vigilanza Rai depositerà un'interrogazione per verificare la veridicità di quanto sta emergendo. Un caso, sostiene la deputata dem Ouidad Bakkalima, che "deve allarmare sul grado di permalosità e nervosismo che vive il ministro che sente minacciata la sua reputazione dalle battute di Geppi Cucciari e Giorgio Lauro".

E sorride poco anche la presidente 5 stelle della Commissione di Vigilanza, Barbara Floridia: "Un politico che non ha il tempo di leggere un libro ma lo trova per diffidare una trasmissione che fa della satira su di lui, fa sorridere. Se quel politico ha il ruolo di ministro della Cultura e manda questa diffida a una trasmissione Rai, da cui è in aspettativa come ex direttore del Tg2, la cosa fa ridere meno".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza