Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Consiglio regionale aderisce a campagna 'Sos donna'

Consiglio regionale aderisce a campagna 'Sos donna'

Allasia. 'Le notizie di violenze di genere sono allarmanti

TORINO, 23 novembre 2023, 13:13

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Consiglio regionale del Piemonte aderisce alla campagna 'Sos donna' nell'ambito della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne. Nella seduta del 22 novembre, aperta con un minuto di silenzio per le vittime, i consiglieri hanno esposto un foglio bianco con la scritta #Noncrederci e, poi, su invito del presidente Stefano Allasia, si sono segnati il volto con due tratti di rossetto rosso: uno "per dare un segnale di vicinanza alle famiglie delle donne che non ce l'hanno fatta", e uno "in memoria di Giulia".
    Di fronte all'aula consiliare, sono in esposizione dieci pannelli che riportano le frasi più usate dagli uomini per giustificare le violenze, una mostra a cura dalla scrittrice e giornalista Laura Nosenzo, responsabile di Sos Donna, e di Giorgia Sanlorenzo, artista e scultrice.
    I consiglieri possono lasciare pensieri scritti sulle lenzuola dismesse dell'ospedale Cardinal Massaia di Asti, usate nella campagna come una sorta di 'registro delle firme'. Vi compaiono già frasi dei visitatori che la mostra ha avuto in precedenti tappe. "Purtroppo continuiamo ad assistere inermi - ha detto Allasia - a un'escalation di violenza e a una scia di morte che paiono non avere fine. Ritengo sia giunto il momento di una profonda riflessione e di un impegno concreto, senza ipocrisia, da parte di tutti. Le notizie di violenza, molestie e discriminazioni di genere sono allarmanti", ha aggiunto Allasia.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza