Facebook cambia flusso di post con più contenuti da estranei

Nel 2023 maggiore presenza di post da account raccomandati

Redazione ANSA MILANO

Il CEO di Meta-Facebook, Mark Zuckerberg, ha affermato che entro la fine del 2023 la società raddoppierà la quantità di contenuti che mostrano gli account suggeriti tra le bacheche di Facebook e Instagram. L'idea, seppur non dichiarata, è quella di smuovere la community e favorire nuove connessioni. Proprio Zuckerberg ha ricordato come le raccomandazioni di post che provengono da estranei, foto, testi e video, e di amici da aggiungere, rappresentino circa il 15% della media di quanto un iscritto vede su Facebook.
    Percentuale che è leggermente più alta su Instagram. La spinta, che Zuckerberg indica con il termine "Discovery Engine", è molto vicina a quanto già fa la concorrenza tramite l'uso dell'Intelligenza Artificiale sia per l'organizzazione dei feed di notizie che per gli utenti raccomandati. Un approccio che ha reso TikTok una delle app più utilizzate al mondo, generando un mercato del tutto nuovo e inesplorato. Durante l'incontro sugli utili del secondo trimestre di Meta, Zuckerberg ha spiegato: "Visto che l'Intelligenza Artificiale trova contenuti aggiuntivi che le persone ritengono interessanti, questo aumenta il coinvolgimento e la qualità dei nostri feed". Ha sottolineato dunque che Meta utilizzerà l'IA per consigliare tutti i contenuti che le persone condividono pubblicamente sul suo servizio, come collegamenti o foto. L'ultimo grande cambiamento di Facebook nel modo in cui consiglia i contenuti è stato nel 2018, quando Zuckerberg ha annunciato una strategia incentrata sull'incoraggiamento delle "interazioni sociali significative" tra amici nel feed delle notizie. Quando è stato introdotto, il manager aveva previsto che la novità avrebbe portato ad una diminuzione del tempo trascorso sul social network ma avrebbe fatto sentire meglio gli utenti. "La ricerca mostra che quando utilizziamo i social media per connetterci con le persone a cui teniamo, può essere positivo per il nostro benessere" le sue parole quattro anni fa.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA