Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Il profumo e la foresta, viaggio sensoriale tra gli alberi

Il profumo e la foresta, viaggio sensoriale tra gli alberi

Dominique Roques mappa trent'anni di 'scoperte' tra i boschi

CORTINA D'AMPEZZO, 07 dicembre 2023, 17:26

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Un viaggio attraverso il filo conduttore del profumo, onnipresente nei boschi, dal muschio alla corteccia, al fumo del carbone vegetale. A compierlo è Dominique Roques con "Il profumo delle foreste" in libreria in questi giorni per Feltrinelli, dopo "Il cercatore di essenze" del 2021.
    Figlio di un taglialegna, cacciatore di essenze, esperto di profumi e instancabile viaggiatore, di essenze nelle sue esplorazioni Roques ne ha collezionate un'infinità. Responsabile dell'approvvigionamento degli estratti naturali di Firmenich, una delle più grandi aziende mondiali per la creazione di fragranze e aromi, Dominique frequenta i boschi fin da bambino, seguendo all'inizio le orme del padre, prima che la fascinazione per l'olio di aghi di pino decida del suo futuro mestiere nell'industria dei profumi, dando un senso al suo percorso.
    Per oltre trent'anni visita foreste leggendarie e incontra persone eccezionali: agronomi, produttori di oli essenziali, responsabili di riserve che lottano ogni giorno contro la deforestazione e che lo aiutano a comprendere il legame millenario che unisce gli alberi e l'uomo, e quanto esso sia prezioso. Un itinerario sensoriale e umano che passa dai mitici cedri del Libano, usati per costruire il tempio di Salomone, ai faggi europei, simbolo di mistero, dalle sequoie giganti californiane, decimate dall'arrivo della meccanizzazione, al guaiaco del Paraguay, con il suo straordinario legno blu. Senza dimenticare i larici del sud della Francia e delle Dolomiti. "Il profumo delle foreste" finisce così per diventare un viaggio che affonda nella memoria più intima, alla scoperta della grande storia degli alberi, tra coscienza ecologica e contaminazioni letterarie.
    Sarà Dominique Roques ad inaugurare Una Montagna di Libri, la festa internazionale della letteratura protagonista della stagione di Cortina d'Ampezzo. L'appuntamento è per sabato 9 dicembre, alle 18, presso il Palazzo delle Poste, Sala Cultura di Cortina. Roques condurrà il pubblico, in occasione di Cortina Fashion Weekend, tra larici, abeti, cedri e ginepri, quelli raccontati nel libro appena uscito "Il profumo delle foreste" (Feltrinelli). "Cominciamo Una Montagna di Libri con un viaggio alla scoperta della grande storia degli alberi, tra coscienza ecologica e contaminazioni letterarie", commenta Francesco Chiamulera, responsabile della rassegna culturale.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza