Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

L'enologo Pala firma il terzo miglior vino bianco d'Italia

L'enologo Pala firma il terzo miglior vino bianco d'Italia

'Joco', cantina marchigiana Fontezoppa, premiato da Luca Maroni

CAGLIARI, 06 novembre 2023, 12:23

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il 2023 è un anno da incorniciare per Andrea Pala. L'enologo sardo raggiunge un nuovo traguardo.
    Porta infatti la sua firma "Joco" della cantina marchigiana Fontezoppa.
    Per il prestigioso annuario 2024 "I Migliori Vini Italiani di Luca Maroni", questo bianco prodotto dal vitigno Pecorino in purezza è il terzo miglior vino bianco d'Italia ex aequo. Il riconoscimento si aggiunge a quello già ottenuto lo scorso aprile per il miglior vermentino d'Italia al Vinitaly per la Cantina Campianatu di Arzachena, giunto tra i primi 15 in assoluto a livello nazionale.
    Un riconoscimento particolarmente significativo per il professionista gallurese nativo di Luras. Il degustatore Luca Maroni gli ha assegnato un indice di piacevolezza di 96 punti.
    L'attestato ufficiale per l'azienda marchigiana e per l'enologo sardo arriverà il prossimo 15 febbraio, al Salone delle Fontane dell'Eur a Roma.
    "Sono molto soddisfatto per questo riconoscimento perché arriva da una vera e propria istituzione a livello internazionale come Luca Maroni. Sono contento perché anche nella realizzazione di un vino delle Marche ho messo a frutto l'esperienza maturata in tanti anni in Sardegna, seguendo quelle piccole cantine che rappresentano il cuore delle produzioni di un territorio - sottolinea Andrea Pala - tecnica e cuore per esaltare al massimo un vitigno davvero eccezionale. Joco, 100% da uve Pecorino, viene apprezzato proprio per i suoi sentori floreali e per il complesso fruttato, che lo rendono equilibrato e persistente".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza