Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Coop torna a Barcolana con il 'Gusto della solidarietà'

Coop torna a Barcolana con il 'Gusto della solidarietà'

Chef Anna Ghisolfi e albanese Bledar Kola interpretano la pasta

ROMA, 05 ottobre 2023, 14:35

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Coop torna alla Barcolana per il terzo anno consecutivo e lo fa con il "Gusto della solidarietà".
    Assaggi della pasta 3 Grani Pregiati Italiani a marchio Coop, interpretata dai due chef Anna Ghisolfi e Bledar Kola per un appuntamento, sabato 7 ottobre, il cui ricavato sarà interamente devoluto alla Fondazione Luchetta Ota D'Angelo Hrovatin, che dal 1994 si occupa di bambini e bambine affetti da malattie non curabili nei paesi d'origine. Lo annuncia lo stesso marchio distributivo sottolineando così i propri valori distintivi: il cibo e la solidarietà.
    La cena su invito, presso lo storico triestino Hotel Savoia Excelsior Palace, chiama a raccolta istituzioni, equipaggi e società civile ed è in linea con il tema di questa edizione della regata più grande d'Europa dedicato all'incontro fra le comunità, due chef sono stati chiamati a proporre due loro interpretazioni della pasta: il tipico piatto della tradizione italiana. Ad offrirlo in chiave nazionale Anna Ghisolfi, chef del ristorante che porta il suo nome in quel di Tortona (Alessandria); una cuoca di talento che ama contaminare i suoi piatti con i prodotti della natura e che cucina nel suo ristorante dopo spedizioni gourmet che l'hanno portata a frequentare chef di altissimo livello (da Marc Veyrat a Chamonix ad Adrià in Costa Brava per andare anche oltre in direzione Shangai -Paul Pairet- e Chicago -Grant Achatz). La proposta che arriva dal Piemonte unisce alla pasta il sapore dei fagioli borlotti e cannellini, coniugandoli con pomodori e rucola. La "pasta e fagioli 2.0" come la chiama la chef per giocare con la tradizione italiana in un equilibrio perfetto tra accoglienza e inaspettata leggerezza. La pasta sarà invece rivisitata in versione balcanica dallo chef Bledar Kola, un autentico riscopritore della cucina albanese tornato ad aprire a Tirana il suo ristorante, dopo molteplici e importanti esperienze in Europa (tra gli stellati di Londra e la cucina nordica del Noma a Copenhagen). Da Tirana Kola propone una ricetta che unisce formaggio caprino, zucchine e zucca, nome del piatto "The goodbye is a hello", per raccontare una riflessione sul contrasto tra la vita quotidiana nei Balcani e la sua storia.
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza