Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

'Best Avpn', è brasiliana la migliore pizzeria del 2023

'Best Avpn', è brasiliana la migliore pizzeria del 2023

Giuria di mille pizzaioli.Vince Andrè Nevoso Guidon di San Paolo

NAPOLI, 07 dicembre 2023, 12:33

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Si chiude il sipario sulla quinta edizione di Best Avpn Pizzeria, il campionato mondiale della pizza ideato dall'Associazione Verace Pizza Napoletana: ad aggiudicarsi il titolo Andrè Nevoso Guidon alla guida di Leggera Pizzeria Napoletana di San Paolo, Brasile. La sfida tra le migliori pizzerie da tutto il mondo, a chiusura del calendario 2023 dell'Associazione, ha visto oltre mille pizzaioli veraci (da 56 Nazioni) votare la propria pizzeria del cuore, che per la prima volta nella storia del contest è una pizzeria brasiliana.

"Un risultato sorprendente - rileva l'Associazione in una nota - a conferma di come la verace pizza napoletana non abbia né confini né nazionalità. A decretare il vincitore gli stessi colleghi pizzaioli provenienti da tutti i continenti: una giuria unica al mondo che costituisce il quid in più del format".

Per scoprire la pizzeria vincitrice di questa nuova edizione si va oltreoceano. In seguito al primato di Napoli delle precedenti edizioni con Casa de Rinaldi e i predecessori Enzo Coccia di "La Notizia" nel 2014, Ciro Salvo di "50 Kalò" nel 2019 e Attilio Bachetti di "Pizzeria da Attilio" nel 2021, per questa edizione si lascia la patria della pizza per arrivare in Brasile, nel quartiere Perdizes di San Paolo. Da Leggera Pizzeria Napoletana regna la vera pizza della tradizione partenopea nonostante i chilometri di distanza. Forno a legna, impasto leggero, stesura a mano, mix di farine italiane e topping campani è tutto l'essenziale nella cucina di André Nevoso Guidon che, dal 2013, delizia il palato dei clienti di San Paolo. "Un traguardo inaspettato quanto entusiasmante - racconta Andrè Nevoso Guidon - che premia il nostro lavoro, una sconfinata creatività, ricerca e un'immensa passione. Sono orgoglioso di essere entrato a far parte dell'albo d'oro dei pizzaioli, insieme con i più grandi volti della pizza napoletana, soprattutto perché questo riconoscimento è il frutto delle votazioni dei miei colleghi pizzaioli che hanno apprezzato e premiato la passione che ogni giorno trasmettiamo nel nostro lavoro". Best AVPN Pizzeria si conferma, quindi, rilevano gli organizzatori, "un contest dal carattere fortemente internazionale, che quest'anno ha toccato quota 56 nazioni, con l'ingresso di Bottega di Shanghai dei fratelli Salvo, prima pizzeria AVPN in Cina, ampliando ulteriormente i confini e accogliendo sempre più stili, gusti e personaggi dell'eterogeneo quanto affascinante mondo della pizza". "Siamo contenti di allargare ogni anno, sempre un po' di più, la squadra AVPN - afferma Antonio Pace, presidente dell'Associazione Verace Pizza Napoletana - che a Best Pizzeria, più che mai, si dimostra una grande famiglia. Un format di successo grazie alla partecipazione e al calore dei nostri pizzaioli che in veste di giurati aumentano ancora di più il pregio di questo riconoscimento. Chi più di coloro che hanno scelto l'arte bianca come propria missione di vita può decretare la migliore pizzeria AVPN 2024? Proprio per questo portiamo avanti questa filosofia, tenendo conto dei tradizionali canoni di valutazione: qualità della pizza, scelta degli ingredienti, location, food pairing e servizio di sala. Il tutto per conoscere le migliori espressioni della pizza, dalle classiche alle più moderne, disseminate in giro per il mondo che rappresenta la mission condivisa da tutti i membri dell'Associazione".

 Parallelamente al contest, come ogni anno, AVPN ha diffuso i risultati del questionario sottoposto a tutte le pizzerie votanti. Rimane fondamentale il prodotto nei criteri di valutazione per il 54% dei pizzaioli, seguito dal servizio con il 43%; sul lato della comunicazione aumenta ancora di più la percezione dei social come strumento più efficace per promuovere la propria pizzeria, quasi per dei pizzaioli (97.8%). Osservando i target di clientela i principali risultano i gruppi di amici e famiglie e il sabato si conferma, come nell'edizione precedente, il giorno con maggior affluenza per il 56% delle pizzerie.

   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza