Ema, miocardite possibile effetto collaterale Novavax

Secondo il Comitato di vigilanza sui rischi dei farmaci (Prac)

Redazione ANSA BRUXELLES

(ANSA) - BRUXELLES, 04 AGO - Il Comitato di vigilanza sui rischi dei farmaci dell'Ema (Prac) è arrivata alla conclusione, sulla base di un piccolo numero di casi segnalati, che miocarditi e pericarditi possono verificarsi dopo l'assunzione del vaccino anti-Covid Nuvaxovid prodotto da Novavax. Lo si legge sul sito dell'Ema in base ad un aggiornamento appena pubblicato.
    Il Comitato ha quindi raccomandato di inserire questi rischi nelle informazioni allegate al vaccino. Il Comitato ha anche chiesto alle competenti autorità di fornire altri dati su questi possibili effetti collaterali.
    L'Ema, attraverso i suoi esperti, conduce un costante monitoraggio sulla sicurezza dei vaccini anti-Covid già autorizzati e conferma che i benefici del loro utilizzo continuano a essere ampiamente superiori ai possibili effetti collaterali indesiderati anche alla luce dei rischi connessi alla malattia, a partire dalle possibili complicazioni fino all'ospedalizzazione e alla morte. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA