Rodin FZero, hypercar monoposto più leggera di una F1

Nasce in Nuova Zelanda. E' ibrida con un V10 biturbo da 1160 Cv

Redazione ANSA ROMA

Mai come in questo periodo di accese discussioni sulla transizione energetica, di difficoltà ad approvvigionarsi di energia e di inflazione, si erano registrati così tanti annunci e debutti di hypercar milionarie, con potenze (quasi sempre ancora legate al mondo dei combustibili fossili) dai 1.009 Cv in su. Il mondo dei ricchi, anzi ricchissimi appassionati di auto ad alte prestazioni, resta evidentemente fuori dalle comuni problematiche della mobilità, ed anzi punta sempre di più verso quel segmento che viene chiamato ‘hypercar track’ perché racchiude modelli in tiratura limitata da non utilizzare su strada.

Vetture estreme, ancora più sofisticate delle GT e delle F1 che per esprimere accelerazioni 0-100 sotto ai 2 secondi e velocità anche superiori ai 400 km/h non possono circolare nel traffico e richiedono di essere guidate solo in pista. A fianco di Ferrari, Lamborghini, Mercedes AMG, Aston Martin, Pagani, Koenisegg ma anche Gordon Murray Red Bull, ecco spuntare adesso la neozelandese Rodin con la sua avveniristica FZero. Creato dall'imprenditore australiano David Dickier, il nome Rodin è noto fino ad oggi come team che organizza programmi di track day monoposto.

Ora però passa a costruire la ‘sua’ hypercar, la FZero in 30 unità. Auto estreme di cui tutto - tranne il cambio - è progettato in azienda. Il fondatore David Dicker ha fissato per la FZero una scadenza con prime consegne nel 2023, naturalmente dopo aver concluso contratti d 1,8 milioni di sterline, cioè 2,12 milioni di euro. Come nel caso della Czinger 12C, che verrà mostrata nella Monterey Car Week, anche la FZero è in pratica una monoposto con cabina di pilotaggio chiusa e un solo sedile per il pilota.

E’ mossa da un V10 progettato internamente da Dicker e costruito da Neil Brown Engineering nel Regno Unito: è un 4,0 litri con angolo di inclinazione di 72 gradi, studiato per essere il V10 più leggero e compatto di sempre (pesa 132 kg). Da solo questo biturbo genera 986 Cv ma in combinazione con l’unità elettrica da 130 kW crea un totale di 1160 Cv. La trasmissione proviene invece da Ricardo nel Regno Unito, con otto rapporti a comando idraulico. Caratterizzata da un passo di 3 metri, la FZero ha una struttura in composito di carbonio che misura 5,5 metri di lunghezza totale, 1,1 metri di altezza e 2,2 metri di larghezza per un peso totale di soli 698 kg, inferiore cioè alle attuali Formula 1.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie