MLT Automotive E-Story, erede elettrica dell'icona Mehari

Simpatico quadriciclo con motore 15 kW e autonomia 110-148 km

Redazione ANSA Roma

Proprio per la sua semplicità costruttiva la Citroën Mehari prodotta ufficialmente fra il 1968 e il 1987 non ha mai smesso di essere fabbricata, visto che molti specialisti - tra cui il celebre 2cv Mehari Club Cassis nell'omonima località turistica alle porte di Marsiglia - hanno sempre reso disponibili tutti i pezzi, carrozzeria in plastica compresa, per realizzarla.

Logico quindi che con il passaggio alla elettrificazione, si siano moltiplicate le iniziative (quasi tutte in Francia) per mettere sul mercato versioni a batteria della Mehari, nuove o restomod e certamente interessanti perche conservano in chiave green la praticità di questi esemplari rispetto all'originale con motore bicilindrico benzina da 0,6 litri e 30 Cv.
    Nella non lontana Provenza per incontrare si può trovare una delle Mehari elettriche più interessanti: la E-Story della MLT Automotive - che ha sede al 10 di route Du Barrage 07250 a Le Pouzin a metà strada fra Lione e Montpellier.
    Poiché non esistono più diritti di proprietà intellettuale su questo modello costruito dalla Citroën sulla base tecnica della 2CV è relativamente facile trovare per gli specialisti di MLT Automotive una 'donatrice' da cui prendere alcuni elementi (naturalmente restaurati completamente) o anche costruirne una partendo dai pezzi nuovi reperibili sul mercati.
    Sulla carta MLT E-Story non è un'auto, ma un veicolo di categoria 'quadriciclo', cosa che evita al costruttore un gran numero di requisiti di omologazione, come il crash test.
    Tuttavia, per le dimensioni e la potenza, per guidarla è necessario essere in possesso di una patente B.
    La scocca in plastica è esattamente quella della vecchia Citroën Mehari, ma senza il logo del double chevron. L'unica novità è che si può richiedere la MLT E-Story con una seconda porta laterale lato passeggero per facilitare l'accesso al sedile posteriore.
    C'è spazio per quattro adulti, anche se i sedili sono vicini.
    Dopotutto, la MLT E-Story è lunga solo 3,52 m - cioè più corta di una Fiat Panda - e come la prima Mehari l'abitacolo è spartano al 100%.
    I sedili non sono altro che fasce di tessuto inserite in una struttura di metallo e il cruscotto è solo un elemento di plastica con alcuni strumenti (che sono però digitali) montati direttamente su di esso. A terra c'è un (finto) pavimento in legno.
    Davanti al guidatore si trovano un piccolo tachimetro con computer di bordo, una radio con bluetooth e un gruppo di pulsanti, con i quali si selezionano, tra le altre cose, le modalità di guida (avanti, retro, folle).
    Un difetto significativo dell'MLT E-Story - segnala la stampa francese - è l'assenza di un vano portaoggetti con serratura all'interno. Questo è fondamentale per un'auto che, date le portiere in tessuto, non può mai essere chiusa a chiave.
    Le ruote anteriori sono azionate direttamente da un motore elettrico da 15 kW tramite un unico ingranaggio. La trasmissione è silenziosa, il che è un vantaggio in un'auto aperta senza isolamento acustico. La batteria da 10 o 13,5 kWh è montata sotto i sedili anteriori e offre in teoria un'autonomia rispettivamente di 110 o 148 km. La velocità massima è di 90 km/h.
    La ricarica avviene tramite una normale presa di corrente domestica o un caricabatteria pubblico- Utilizzando ila presa opzionale di Tipo 2 da 40 A la batteria dell'MLT E-Story può essere ricaricata fino all'80% in 2,5 ore contro le 4-5 ore richieste per il 'pieno' fatto a casa.
    La versione base della MLT E-Story ha solo due posti e costa quasi 28.000 euro e per la quattro posti la differenza è di circa 100 euro. Più cara la versione definita 2+1, con porta laterale aggiuntiva nella parte posteriore destra, che è a listino a 31.640 euro. il pacchetto di opzioni Icon, che costa 3.300 euro, comprende, tra l'altro, la radio di bordo, la corona del volante in legno e le portiere in tessuto, e un colore della carrozzeria diverso dal bianco. 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie