Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Oscar, il trailer di Jimmy Kimmel fa la parodia di Barbie

Oscar, il trailer di Jimmy Kimmel fa la parodia di Barbie

Nel cast Kate McKinnon, Ferrera, Gosling e Mirren fuori campo

NEW YORK, 13 febbraio 2024, 19:34

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Barbie prepara la strada agli Oscar: Jimmy Kimmel, che il 10 marzo presenterà la notte delle stelle, ha diffuso un trailer-parodia del film di Greta Gerwig per invitare gli spettatori ad assistere alla serata in cui verranno assegnati i premi piu' ambiti del cinema.
    Collaborano al trailer Helen Mirren come voce fuori campo, Kate McKinnon (una delle Barbie del film), Ryan Gosling (candidato a miglior attore non protagonista) e la sua controparte femminile, America Ferrera.
    Jimmy, in smoking, ha perso la strada e non sa come arrivare a Hollywood. "Dall'inizio dei tempi gli uomini si perdono. Questa è la storia di uno di questi idioti", dice la voce fuori campo di Mirren facendo il verso all'inizio del film sulla bambola della Mattel. Il comico bussa quindi alla porta di una sgangherata casa di Barbie. Apre McKinnon (Weird Barbie) che si offre di accompagnarlo in un itinerario che passa accanto a luoghi iconici degli Usa che si trasformano in poster dei dieci film in corsa.
    Ferrera rivisita il suo monologo ricordando a Kimmel che "è praticamente impossibile condurre gli Oscar", nel senso che, come fai, sbagli: "Se tutto va bene, nessuno dice niente. Se qualcosa va male, e' tutta colpa tua".
    Compare da ultimo Gosling con una battuta sul fatto che Greta Gerwig ha l'Oscar alla regia in tasca e quando gli altri lo avvertono che non è neppure candidata, lui comincia a urlare con quanto fiato ha in gola. Il tutto va avanti per oltre cinque minuti, ben oltre la durata di un trailer. Chiude Mirren, sempre come voce fuori campo, a ricordare che lo show quest'anno andrà in onda prima del solito, alle 16 di Los Angeles (tre ore piu' tardi a New York) sulla Abc. 
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza