Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

L'Università di Macerata innova gli studi umanistici con l'Ai

L'Università di Macerata innova gli studi umanistici con l'Ai

Al via progetto europeo 'Stem. Skills for Humanities'

ANCONA, 17 febbraio 2024, 14:52

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Università di Macerata ha lanciato un progetto europeo per integrare le tecnologie avanzate, come l'intelligenza artificiale, nel curriculum di docenti e studenti del settore umanistico.
    Secondo l'Ateneo, sembra esserci "un divario costante tra le discipline scientifiche, tecnologiche, ingegneristiche e matematiche da un lato, le cosiddette Stem, e le scienze umane dall'altro". Sull'importanza della multidisciplinarietà nell'educazione moderna si concentra il progetto europeo 'Stem.
    Skills for Humanities' guidato da Unimc con Emanuele Frontoni come coordinatore scientifico, cofinanziato dalla Comunità Europea e dall'Agenzia Indire nell'ambito del programma Erasmus+. Collabora un consorzio internazionale che include prestigiose istituzioni accademiche e organizzazioni: il Mitropolitiko College Anoymi Ekpaideytiki Etairia e Innohive in Grecia, l'Università De Lille in Francia, la Mykolo Romerio Università in Lituania, la Politecnica Wroclawska in Polonia, l'Università Internazionale Georgiana in Georgia e l'Università Nazionale Ivan Franko di Lviv in Ucraina.
    Il progetto si pone l'obiettivo di sviluppare competenze Stem applicate al campo delle scienze umane, promuovendo un approccio innovativo all'apprendimento che integri le tecnologie avanzate, come appunto l'intelligenza artificiale, nel curriculum formativo di docenti e studenti del settore umanistico.
    L'intelligenza artificiale può essere utilizzata non solo nei campi tradizionalmente associati alle Stem, ma anche per arricchire e innovare gli studi umanistici. D'altro verso, l'integrazione dei punti di vista delle humanities nella creazione dei nuovi percorsi di Ai - spiega una nota di Unimc - contribuisce in modo significativo ad allargare la visione rispetto a questa importante disciplina e competenza.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza