Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Italia-Brasile: idrogeno, evento su possibile cooperazione

Italia-Brasile: idrogeno, evento su possibile cooperazione

Un seminario virtuale si svolgerà l'8 maggio alle 15

BRASILIA, 28 aprile 2023, 21:38

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA
L'uso dell'idrogeno come vettore energetico e lo studio di possibili iniziative italo-brasiliane saranno al centro di un seminario virtuale che si terrà il prossimo 8 maggio e che avrà per tema: 'Lo sviluppo della filiera dell'idrogeno e opportunità di cooperazione Brasile-Italia'.

L'iniziativa, specifica un comunicato, è organizzata dall'ambasciata del Brasile a Roma e dalla sede europea della Fondazione Getulio Vargas (FGV Europe), in collaborazione con l'Associazione brasiliana per l'idrogeno (Abh2), l'Associazione italiana per l'idrogeno e celle a combustibile (H2IT) e da Assolombarda.

L'idrogeno, si sottolinea, "è un vettore energetico promettente a livello globale e una soluzione chiave nella lotta al cambiamento climatico. In questo evento, si tratterà principalmente dell'idrogeno verde, la sua variante più pulita, che si produce attraverso le fonti rinnovabili".

Il Brasile, si dice poi, "con un mix energetico tra i più variati e puliti al mondo e come paese generatore di innovazione, possiede le giuste caratteristiche per inserirsi in modo competitivo nella filiera dell'idrogeno sostenibile. Grazie al suo potenziale di energie rinnovabili e a numerosi progetti in via di sviluppo, può diventare un grande produttore di idrogeno verde, sia per utilizzo nel mercato domestico sia per l'esportazione".

Per quanto riguarda l'Italia, nel Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) "sono previsti investimenti per favorire la transizione verso l'idrogeno verde, a emissioni zero, specialmente nei trasporti e nei settori industriali 'hard to abate' (siderurgia, petrochimico, cemento) e per la creazione di 'Hydrogen Valleys', cioè di sistemi locali di produzione, trasporto e consumo di idrogeno".

L'Italia ha inoltre l'ambizione di diventare un hub per fornire energia all'Europa, con azioni che sono in linea con i piani europei Green Deal e REPowerEu.

Il seminario promuoverà lo scambio di conoscenza tra Brasile e Italia sulle prospettive del mercato e dell'innovazione tecnologica nell'industria dell'idrogeno e la cooperazione tra i due paesi, si sottolinea, "può contribuire alla transizione energetica e al raggiungimento della neutralità climatica".

"Il Brasile e l'Italia - ha dichiarato l'ambasciatore del Brasile in Italia, Helio Ramos - hanno moltissime opportunità per sviluppare il mercato strategico e promettente dell'idrogeno. Sono convinto che anche questo tema servirà a stringere ancor di più i rapporti, già così consolidati, tra i nostri due paesi".

Le iscrizioni all'iniziativa possono essere realizzate in: https://evento.fgv.br/brazilitalycooperation/.

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza