Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Potenza candidata a "Città italiana dei giovani 2024"

Potenza candidata a "Città italiana dei giovani 2024"

Ci sono 25 progetti che saranno comunque realizzati dal Comune

POTENZA, 09 dicembre 2023, 16:20

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

La città di Potenza ha presentato la candidatura a 'Città italiana dei giovani 2024': è quanto ufficializzato ai giornalisti oggi, in un incontro al quale hanno partecipato con il sindaco Mario Guarente, e gli assessori alle politiche sociali, Fernando Picerno, e a quelle giovanili, Vittoria Rotunno, anche il coordinatore, Antonio Candela, e i presidenti dell'Associazione Extra - Ex studenti dell'Università della Basilicata, del Forum comunale dei giovani e della Consulta degli studenti della provincia di Potenza.
    Il dossier è ispirato all'Anno Europeo delle Competenze, e ha ipotizzato "soluzioni per coinvolgere i giovani a Potenza e proporre buone pratiche a livello italiano ed europeo", è stato spiegato. Cinque i progetti pilastro realizzati in coprogettazione, 20 quelli in cogestione con la scena creativa e culturale della città e il mondo giovanile. Sessanta i partner pubblici e privati a sostegno della candidatura. "Aver svolto questo importante e corposo lavoro è già un successo - ha detto Guarente - e, indipendentemente dal risultato, l'amministrazione comunale realizzerà tutti i progetti che compongono il dossier".
    "La nostra candidatura - ha detto Rotunno - riflette un coinvolgimento giovanile senza precedenti in città. Una sinergia inclusiva che ha coinvolto i giovani in ogni fase, aprendo al Forum giovanile, alle consulte studentesche e alle organizzazioni che lavorano con loro". Lo scopo della candidatura - che ha come parole chiave giovani, volontariato e innovazione sociale - è generare 'Connessioni Attive' in città, coinvolgendo i giovani come protagonisti del cambiamento, contrastando narrative negative che li allontanano dai loro territori". "La Regione Basilicata ha offerto fondi per i progetti e supporto nella definizione di politiche regionali più adatte ai giovani, basandosi sull'esperienza di Potenza", ha concluso Rotunno.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza