Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Dimissioni dal lavoro, dal 2018 in aumento del 25 per cento

Dimissioni dal lavoro, dal 2018 in aumento del 25 per cento

Studio Uil, per le donne difficile conciliare figli e impiego

POTENZA, 08 dicembre 2023, 11:28

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Dal 2018 al 2022 in Basilicata è stato registrato un aumento del 25 per cento dei "contratti di lavoro cessati per dimissioni": è uno dei dati emersi da uno studio della Uil Basilicata, secondo cui "le dimissioni costituiscono in regione la seconda causa dopo la scadenza dei contratti.
    "Nel 2022 il numero di rapporti di lavoro cessati per dimissioni in Basilicata è stato di 12.231, su un totale di 59.650 cessazioni di lavoro avvenute per cause varie (licenziamenti di natura economica e disciplinare, dimissioni, fine contratto, risoluzione consensuale, altre motivazioni) e a fronte di 61.194 nuovi rapporti di lavoro (di questi ultimo solo ottomila a tempo indeterminato)". Nel 2022 si sono dimessi 8.444 uomini e 3.787 donne: la classe di età maggiormente interessate è stata quella fra 30 e 50 anni (5.899 dimissioni).
    Nel rilevare che in Basilicata bisogna tener conto del fatto che "un numero cospicuo di rapporti di lavoro cessati per dimissioni è da ricondurre al settore automotive per le circa 1.100 uscite volontarie (tra il 2021 e il 2022) da Stellantis", la Uil ha spiegato che i settori maggiormente interessati dalle dimissioni sono, nell'ordine, commercio, riparazione auto e moto, trasporto e magazzinaggio, servizi di alloggio e ristorazione (4.833); le costruzioni (2.383); attività estrattiva e manifatturiera, fornitura di elettricità, gas, vapore e aria condizionata, fornitura di acqua e reti fognarie, trattamento dei rifiuti (2.129; infine, amministrazione pubblica e difesa, assicurazione sociale obbligatoria, istruzione, sanità e assistenza sociale (658)".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza