Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Osaka 2025, per l'Italia una 'città ideale' che guarda al futuro

ANSAcom

Osaka 2025, per l'Italia una 'città ideale' che guarda al futuro

ANSAcom

In collaborazione con Padiglione Italia a Expo 2025 Osaka

Vattani: 'Padiglione italiano ponte verso il Giappone e l'Asia'

Roma, 06 febbraio 2024, 10:19

ANSAcom

ANSACheck

Il commissario Mario Vattani presenta il padiglione Italia a Osaka 2025 - RIPRODUZIONE RISERVATA

Il commissario Mario Vattani presenta il padiglione Italia a Osaka 2025 - RIPRODUZIONE RISERVATA
Il commissario Mario Vattani presenta il padiglione Italia a Osaka 2025 - RIPRODUZIONE RISERVATA

ANSAcom - In collaborazione con Padiglione Italia a Expo 2025 Osaka

Un padiglione che racconta gli splendori del passato italiano, la sua arte e le sue capacità artigianali, ma che vuole essere fortemente proiettato verso il futuro, l'innovazione e la sostenibilità, promuovendo aziende e prodotti italiani, ma anche avvicinando l'Italia al Giappone e a tutta l'Asia: è quello che l'Italia costruirà per l'Expo di Osaka 2025, presentato oggi dal commissario generale per il padiglione Italia, ambasciatore Mario Vattani, presso la sede di Unioncamere a Roma, nell'ambito del XIV Festival della Diplomazia. Vattani è stato preceduto dalla presentazione dell'ambasciatore del Giappone in Italia, Suzuki Satoshi, che ha illustrato la struttura - in fase di costruzione su un'isola artificiale nella seconda città nipponica - caratterizzata da un 'anello' in legno che circonderà la vasta area dove ci saranno i padiglioni nazionali, al centro della quale sorgerà un bosco artificiale. "Ci aspettiamo 28,2 milioni di visitatori - ha spiegato l'ambasciatore del Giappone - un obiettivo molto ambizioso - L'anello, che verrà smontato e riciclato alla fine dell'Expo, sul quale si potrà anche passeggiare, è il simbolo dell'unità nella diversità". Il diplomatico ha quindi spiegato le varie declinazioni del tema di Osaka 2025, 'Disegnare la società del futuro per le nostre vite': "Vuole essere un luogo dove la saggezza del mondo viene raccolta" e dove ogni padiglione dovrà dedicare spazio ad almeno uno dei 17 obiettivi per lo sviluppo sostenibile (Sng) dell'Onu. Mostrando il rendering del padiglione Italia, progettato da Mario Cucinella, Vattani ha sottolineato come l'ingresso sia una citazione della 'Città ideale', uno dei quadri-simbolo del Rinascimento, ma come poi il padiglione si sviluppi su vari livelli per le vari funzioni: "Nella Città ideale non ci sono persone né verde; noi invece, ad esempio, mettiamo un giardino accanto al ristorante sulla terrazza, dove c'è un ristorante che guarda verso il tramonto. Una terrazza che potrà essere ammirata da chi passeggia sull'anello". Il commissario - grande conoscitore del Giappone - ha sottolineato i legami storici tra Roma e Tokyo, e come il Giappone sia cruciale per spostare il nostro sguardo verso l'Asia: "E' la regione del mondo che guarda di più al futuro, pianifica, la regione più ambiziosa del mondo. Noi vogliamo che i giovani e le aziende italiane entrino in contatto con l'Asia e il futuro. Una struttura in legno, costruita con la società giapponese Nishio, che vuole mostrare modernità, eleganza e sostenibilità". Per la prima volta, all'interno del Padiglione Italia ci sarà uno spazio per la Santa Sede, ha aggiunto Vattani, e l'intera struttura sarà modulare, capace di accogliere eventi, incontri e presentazioni di ogni tipo, dall'arte alla gastronomia, dall'artigianato all'agricoltura. "Ma Per noi l'arte non è solo pittura, scultura o musica, ma anche l'artigianato, il saper fare. E il nostro slogan sarà L'arte rigenera la vita". I lavori, ha affermato l'ambasciatore, dovrebbero iniziare già questo dicembre. Alla presentazione è intervenuto anche il ministro plenipotenziario Andrea Canepari della Direzione centrale per la promozione integrata e l'innovazione del Maeci, che ha evidenziato come per questa partecipazione italiana si è sviluppata una stretta collaborazione tra il Ministero e il Commissario generale, su impulso del ministro Antonio Tajani: "Il ministro ritiene un elemento chiave la diplomazia per la crescita. L'esperienza di questo padiglione potrà fornire gli strumenti su come attuarla alle nostre ambasciate nel mondo. Per questo ha voluto un forte coinvolgimento del Ministero nell'evento".

ANSAcom - In collaborazione con Padiglione Italia a Expo 2025 Osaka

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza