Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Elezioni: nessun passo indietro, Soru resta in corsa in Sardegna

Elezioni: nessun passo indietro, Soru resta in corsa in Sardegna

Ex governatore con incognita sostegno "con chi lo vorrà'

CAGLIARI, 11 novembre 2023, 18:48

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Io da tempo ho dato la mia disponibilità e offerto la mia candidatura, stasera non cambia nulla: la mia candidatura è in campo ormai da diversi mesi ed è in campo per chi la vorrà cogliere". Renato Soru risponde così ai giornalisti al suo arrivo al Teatro Doglio di Cagliari all'assemblea pubblica convocata insieme alle sigle che si sono sganciate dalla coalizione a traino Pd-M5S che ha incoronato Alessandra Todde come candidata alle regionali in Sardegna.
    "Non penso la mia sia l'unica candidatura possibile - chiarisce Soru - ci sono altre persone, altri sindaci bravi e personalità autorevoli - ribadisce -. L'unica cosa che non può esistere sono le imposizioni e la negazione del confronto e di una scelta democratica".
    A chi dice che in questo modo si spaccherà il fronte progressista consegnando la vittoria al centrodestra, Soru replica che "in questo momento storico dobbiamo difendere e rafforzare l'autonomia, figuratevi se possiamo cominciare un periodo di ripartenza subendo un attacco alla nostra autonomia così grave, così sciocco e così sbagliato, che ci fa pensare ai vecchi colonialismi del secolo passato".
    "Non possiamo pensare al futuro della Sardegna con scelte calate dall'alto e imposte, che possono essere utili per il livello nazionale, ma il mio orizzonte politico oggi è qui per il bene della Sardegna", ha concluso.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza