Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Cirio, imprescindibile il ragionamento sul raddoppio del traforo del Monte Bianco

Cirio, imprescindibile il ragionamento sul raddoppio del traforo del Monte Bianco

"In crisi il sistema di trasferimento merci di Valle d'Aosta e Piemonte"

AOSTA, 02 dicembre 2023, 20:11

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Il ragionamento sulla seconda canna del traforo del Monte Bianco è diventato imprescindibile, lo dobbiamo fare con determinazione. E' vero che i francesi finalmente, rispetto a una prima posizione particolarmente rigida, oggi hanno una posizione, diciamo, più possibilista.
    Però queste sono le battaglie che dobbiamo fare insieme e che possiamo fare insieme". Così il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, intervenuto al congresso regionale di Forza Italia Valle d'Aosta.
    "Con Emily Rini (coordinatrice regionale di Forza Italia in Valle d'Aosta) - ha detto Cirio - , nel suo ruolo istituzionale di presidente del traforo del Monte Bianco, stiamo lavorando costantemente, giorno per giorno. Perché la frana del Fréjus e l'interruzione del trasporto ferroviario al Fréjus, con la contestuale chiusura del traforo del Monte Bianco, hanno di fatto messo in crisi tutto il sistema di trasferimento delle merci della Valle d'Aosta e del Piemonte. E hanno anche evidenziato quanto sia fragile il nostro sistema di intercomunicazioni. Per cui abbiamo ottenuto, in questo il ministro Tajani è stato preziosissimo, che i lavori del Bianco venissero ridotti nei tempi, in modo da permettere la riapertura ancor prima di Natale. Per il beneficio di tutti, delle vostre montagne ma anche delle nostre montagne piemontesi", ha concluso Cirio.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza