Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Nel 2022 fermati in Messico 177mila migranti, +432% in un anno

Nel 2022 fermati in Messico 177mila migranti, +432% in un anno

Secondo l'Istituto nazionale di statistica e geografia (Inegi)

CITTÀ DEL MESSICO, 23 novembre 2023, 17:52

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

Le autorità messicane, durante il 2022, hanno fermato nel territorio nazionale più di 177mila migranti. Lo rivela un report dell'Istituto nazionale di statistica e geografia (Inegi), che ha registrato un aumento del 432,5% rispetto all'anno precedente. I migranti identificati provengono specialmente da Paesi centro e sudamericani, come Colombia, Guatemala, Honduras, El Salvador e Nicaragua.
    Gli Stati con il maggior numero di detenzioni sono stati la Baja California e Nuevo Leon, entrambi alla frontiera con gli Stati Uniti, meta finale dell'esodo latinoamericano.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza