Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Incidente ferroviario in Calabria, recuperata scatola nera treno

Incidente ferroviario in Calabria, recuperata scatola nera treno

Corigliano Rossano,rimossi nella notte i corpi delle due vittime

CORIGLIANO ROSSANO, 29 novembre 2023, 10:21

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

E' stata recuperata ed è in mano agli inquirenti la scatola nera del treno regionale che ieri si è scontrato con un camion in un passaggio a livello a Corigliano Rossano, in provincia di Cosenza. Due le vittime, i cui corpi sono stati rimossi nella notte e trasferiti in obitorio nell'ospedale di Rossano, la capotreno delle Ferrovie dello Stato Maria Pansini, di 61 anni, di Catanzaro che era a bordo del locomotore, e il conducente del mezzo pesante Said Hannaoui, di 24 anni, di nazionalità marocchina.
    All'alba sono iniziati i rilievi sul luogo dell'incidente, eseguiti da una squadra speciale della Polfer giunta nella notte da Roma. Sull'incidente ferroviario ha aperto un'inchiesta la Procura della Repubblica di Castrovillari.
    Secondo quanto emerso dai primi rilievi effettuati nell'immediatezza dei fatti, non si sarebbe registrato alcun segnale di allarme e il treno regionale avrebbe avuto così il via libera. Inoltre, il conducente del camion, con tutta probabilità, avrebbe fatto manovra all'interno dell'area del passaggio a livello a barriere chiuse, buttando giù anche un pezzo di muro di contenimento.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza