Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Campagna di prevenzione e diagnosi precoce per il glaucoma

Campagna di prevenzione e diagnosi precoce per il glaucoma

Ierfop in campo con "Hasta la vista", istituito numero verde

CAGLIARI, 22 marzo 2023, 13:04

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

L'Istituto europeo ricerca e formazione professionale - Ierfop - scende in campo nella lotta contro il glaucoma, subdola malattia definita "ladro silenzioso della vista".
    L'ente di formazione guidato da Roberto Pili lancia una campagna di prevenzione e diagnosi precoce "Hasta la vista" e mette a disposizione un numero verde (800800184), per tutto il territorio nazionale, dedicato a visite mediche gratuite.
    Lo scorso 18 marzo si è conclusa la settimana mondiale dedicata alla prevenzione del glaucoma: una fra le malattie neurodegenerative della vista più diffuse al mondo, subdole e in costante aumento, anche a seguito dell'invecchiamento della popolazione. "L'Istituto europeo ricerca e formazione professionale è da sempre impegnato a diffondere la cultura della prevenzione e della riabilitazione visive per le categorie più fragili ed esposte della popolazione - spiega Pili - e consigliamo anche per il glaucoma, come per le altre patologie degenerative correlate anche con l'invecchiamento, visite mediche periodiche e tanta prevenzione. Un corretto stile di vita, una sana alimentazione ed esercizio fisico regolare.
    Bastano 20 minuti di camminata almeno quattro volte alla settimana e la tanto decantata dieta mediterranea".
    Per il direttore dell'Istituto Bachisio Zolo, "la prevenzione oculare è molto importante e lo è ancora di più se si tratta di prevenire il glaucoma, proprio perché non dà sintomi: perciò va identificato il prima possibile, con periodiche visite oftalmologiche, ma anche con campagne di sensibilizzazione e alimentazione sana".
    Il glaucoma colpisce oltre 66 milioni di persone al mondo e rappresenta la prima causa di cecità irreversibile, la seconda in Europa e nel mondo, dopo la cataratta. Per tale motivo è stata definita dall'Oms una "patologia sociale". Si stima che oggigiorno in Italia siano affette da glaucoma circa un milione di persone e nei prossimi vent'anni, a causa dell'invecchiamento della popolazione, si prevede un incremento del 33%. "Sono utili anche gli integratori a base di luteina e zeaxantina, zinco, vitamina B1, acidi grassi Omega-3, vitamina C, cromo", conclude Pili che avverte: "solo la visita medico oculistica annuale dopo i 60 anni di età, e ogni due anni tra i 40 e i 60 ci può garantire una diagnosi precoce in grado di scongiurare la perdita della vista".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza