Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sciopero a Cagliari, venerdì 24 possibili disagi ritiro rifiuti

Sciopero a Cagliari, venerdì 24 possibili disagi ritiro rifiuti

Comune, garantiti i servizi pubblici essenziali

CAGLIARI, 23 novembre 2023, 15:48

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Possibili interruzioni nella raccolta dei rifiuti domani, venerdì 24 novembre, a Cagliari.
    Per tutta la giornata, potrebbero subire una temporanea interruzione i servizi di raccolta dei rifiuti e di spazzamento delle strade, sia in orario diurno che notturno, a causa dello sciopero indetto da alcune sigle sindacali, che interessa anche i lavoratori del comparto di Igiene Ambientale.
    Per lo stesso motivo, potrebbe non essere assicurata l'apertura dell'Ecocentro in viale Sant'Elia e dell'Isola ccologica in via Newton, così come il Centro Informazioni in Viale Ciusa 133 potrebbe non garantire i servizi all'utenza.
    Saranno comunque garantiti - assicura l'amministrazione comunale - i servizi pubblici essenziali ai sensi della legge 146/1990 e dall'accordo nazionale di settore del 1 marzo 2001, quali la raccolta dei rifiuti dalle scuole, ospedali e case di cura, caserme e mercati. Sarà cura del gestore del servizio arrecare il minor disagio possibile.
    L'amministrazione chiede la massima collaborazione da parte dei cittadini interessati che potranno esporre i rifiuti secondo il consueto calendario di raccolta, avendo cura di riportarli all'interno della propria utenza qualora gli stessi non venissero ritirati ed esporli nuovamente al turno di raccolta successivo.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza