Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

A Claudio Ranieri il Premio Ussi intitolato a Davide Astori

A Claudio Ranieri il Premio Ussi intitolato a Davide Astori

Tecnico scelto dai familiari del difensore scomparso nel 2018

CAGLIARI, 03 novembre 2023, 15:18

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

 A Claudio Ranieri il Premio Ussi Sardegna 2023 "Davide Astori". Consegneranno il riconoscimento, nella cerimonia del 21 novembre nel Teatro Centrale di Carbonia, i genitori dell'ex difensore del Cagliari e della Nazionale. Tra Ranieri e Astori tante squadre in comune: Cagliari, Roma e Fiorentina. Ma anche tanti principi e valori morali in un'identica visione di un calcio romantico e genuino. Per queste motivazioni Ranieri è stato individuato dalla famiglia Astori per ricevere il Premio Ussi intitolato al figlio Davide.
    Istituito sei mesi dopo la scomparsa dell'ex giocatore del Cagliari, il riconoscimento viene attribuito a un personaggio del mondo del calcio che possa sposare gli stessi valori portati avanti nella sua carriera dal giocatore scomparso cinque anni fa. Giovanna e Renato Astori saranno presenti, martedì 21 novembre alle 15.30, al Teatro Centrale di Carbonia, per consegnare il premio all'attuale tecnico del Cagliari.
    Presenti le stelle dello sport sardo, tutti premiati dall'Ussi. Da Filippo Tortu a Dalia Kaddari, da Lorenzo Patta a Stefano Oppo passando per i rappresentanti del Cagliari Calcio, la Dinamo Sassari con lo storico capitano Jack Devecchi, Gigi Datome, i fratelli Mancosu, Daniele Dessena, gli arbitri Antonio Giua e Giuseppe Collu, il giudice sportivo della Serie B Ines Pisano, la presidente della Fondazione Giulini, Ilaria Nardi, Olbia e Torres, Sarroch e Cus Cagliari volley, Catalana Alghero baseball, Raimond Sassari pallamano, Quattro Mori femminile di tennistavolo, Maracalagonis di badminton.
    Tra i giornalisti, previsto un premio per Veronica Baldaccini e Giorgio Porrà. Un riconoscimento anche a Ignazio Caddeo che ha vinto la sua battaglia contro un serio problema di salute. Il Premio Joseph Vargiu, dedicato al pugilato, è destinato a Cristian Zara, fresco campione italiano dei Gallo.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza