Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

73mila euro per evento sanità in hotel lusso,'schiaffo ai sardi'

73mila euro per evento sanità in hotel lusso,'schiaffo ai sardi'

Interrogazione del M5s, 'fondi pubblici sottratti a formazione'

CAGLIARI, 19 ottobre 2023, 17:21

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Il Movimento cinquestelle all'attacco della Giunta Solinas per un evento di due giorni in un albergo di lusso in Costa Smeralda, l'Hotel Cervo, con al centro il tema della sanità, finanziato dall'Ares Sardegna, l'Agenzia regionale della Salute, con 73.200 euro.
    "Non ci sarebbe nulla da obiettare se non si trattasse di due giornate (domani e venerdì, 20 e 21 ottobre) pagate interamente dalla Regione Sardegna con i fondi destinati alla formazione in ambito sanitario - scrivono il capogruppo Alessandro Solinas e la collega Desirè Manca annunciando una interrogazione al governatore Christian Solinas e all'assessore della Sanità Carlo Doria - In un momento in cui la sanità sarda è allo sfascio, la Regione - denunciano - spende decine di migliaia di euro per un evento che sembra non inserirsi tra le categorie di spesa previste nell'ambito del Piano formativo aziendale dell'Ares Sardegna approvato a dicembre 2022".
    Per gli esponenti pentastellati dell'opposizione, non è chiaro "in quale delle tipologie formative elencate dal Piano (la formazione residenziale interattiva e in videoconferenza sincrona, la formazione o la formazione a distanza), si inserisce l'evento in questione, considerato che sembra trattarsi di un evento, a numero chiuso, non aperto né a medici né a sanitari, ma solo ai dirigenti apicali e che ha tutte le sembianze di un convegno piuttosto che di un corso di formazione con conseguenti crediti formativi rilasciati ai partecipanti".
    Non solo, all'evento sarebbe prevista la partecipazione di personalità in ambito sanitario e di alcuni ministri. "Come se non bastasse - sottolineano i consiglieri Solinas e Manca - il convegno 'riservato' a ospiti eccellenti, in una location esclusiva, suona come uno schiaffo a tutti i pazienti sardi alle prese con liste di attesa infinite e a tutti i Comuni sardi privi di medici di base, anche perché il titolo dell'evento è proprio 'Lo sviluppo delle cure primarie e dell'integrazione socio-sanitaria nelle aree interne e isole minori'".

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza