Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Sider alloys, tavolo al Mimit su fondi e occupazione

Sider alloys, tavolo al Mimit su fondi e occupazione

Incontro a Roma e presidio in fabbrica a Portoscuso

PORTOSCUSO, 09 ottobre 2023, 19:19

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Entro il 31 dicembre dovranno essere sbloccati 180 milioni di euro, risorse che servono per completare il revamping dello stabilimento Sider Alloys di Portovesme, nel Sulcis, oggi al 70% per quanto riguarda la fonderia e al 20% per le celle elettrolitiche, cuore dello smelter della fabbrica che produce alluminio primario. Sarà uno degli argomenti cardine che saranno affrontati martedì 10 alle 12 al Ministero delle Imprese e del Made in Italy, a Roma, nell'incontro tra governo, Regione Sardegna, azienda e sindacati per fare il punto della situazione sulla ripartenza degli impianti.
    Un tavolo che verrà seguito a distanza anche dai lavoratori del settore metalmeccanico - rappresentati da Fiom Cgil, Fsm Cisl, Uilm Uil e Cub e rsu - che da mezzogiorno presiederanno l'ingresso della fabbrica.
    "Dopo ben quattro richieste d'incontro, proveremo a far capire che la vertenza che riguarda la Sider Alloys è, contrariamente a quanto si pensa, ben lontana da essere dichiarata conclusa - dicono i sindacati - Per tali ragioni, nell'incontro chiederemo il rispetto di quanto sottoscritto nel lontano dicembre 2017 attraverso l'accordo di programma tra ministero (Invitalia), Regione e azienda. In poche parole il rilancio della produzione di alluminio primario e la rioccupazione delle persone così come era stato scritto nel piano industriale presentato. Il tempo delle attese è terminato - concludono - Si chiede ad Istituzioni e azienda le dovute garanzie per la certezza del rilancio della fabbrica".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza