Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Vanvitelli nelle Marche pontificie, ad Ancona cinque incontri

Vanvitelli nelle Marche pontificie, ad Ancona cinque incontri

Iniziativa Politecnica Marche, esperti e progetti con le scuole

ANCONA, 01 marzo 2024, 19:10

Redazione ANSA

ANSACheck
Vanvitelli nelle Marche pontificie, ad Ancona cinque incontri -     RIPRODUZIONE RISERVATA
Vanvitelli nelle Marche pontificie, ad Ancona cinque incontri - RIPRODUZIONE RISERVATA

Vanvitelli nelle Marche pontificie, ad Ancona cinque incontri RIPRODUZIONE RISERVATA

Dopo il grande convegno su Luigi Vanvitelli (1700-1733) svoltosi ad Ancona nel settembre 2023 in collaborazione con la Reggia di Caserta, l'Università Politecnica delle Marche torna a parlare del grande architetto che cambiò il volto della città con un progetto per gli studenti e cinque incontri nel capoluogo per approfondirne "L'eredità nelle Marche pontificie". L'iniziativa, illustrata oggi alla stampa dal rettore Gian Luca Gregori "per condividere coi più giovani in linea con la vocazione sociale dell'Ateneo non solo competenze tecnologiche, ma anche culturali e umanistiche di cui oggi c'è particolarmente bisogno", è affidata al docente di Storia dell'Architettura Antonello Alici in collaborazione con la presidente dell'ordine degli Architetti di Ancona Liliana Caravaggi Vivian.
    Oltre alle conferenze, coinvolgerà nel progetto "A scuola da Luigi Vanvitelli" una settantina di studenti dei licei Savoia Benincasa e Mannucci di Ancona e dell'Enrico Medi di Senigallia, in una ricerca nell'archivio di Stato per scovare documenti riguardanti l'operato del grande architetto nelle Marche, col duplice scopo di dar vita ad una mostra sul lavoro fatto in programma nel giugno prossimo nella vanvitelliana Chiesa del Gesù di Ancona e di orientarsi nelle future scelte universitarie.
    Gli incontri inizieranno il 15 marzo (luogo ancora da definire) con gli interventi di Fausto Pugnaloni (Univpm) e Adriano Ghisettti Giavarina (Università D'Annunzio Chieti-Pescara) sul tema "Vanvitelli paesaggista, architetto, costruttore: idee e opere per Ancona". L'8 aprile Tommaso Manfredi (Università Mediterranea di Reggio Calabria) e Giuseppe Bonaccorso (Università di Camerino) parleranno invece de "Il contesto romano e la committenza pontificia". Il 7 maggio si prosegue con "Il contesto partenopeo. Vanvitelli paesaggista e costruttore", con Alfredo Bacarro (Università Federico II di Napoli), Riccardo Serraglio e Danila Jacazzi (entrambi dell'Università della Campania "Vanvitelli") e il 12 giugno con "Luigi Vanvitelli per San Pietro", con Federico Bellini (Università di Camerino) e Nicoletta Marconi (Università Di Roma Tor Vergata. Chiusura il 4 luglio con "Teoria e professione al tempo di Vanvitelli", con Werner Oeschlin dell'omonima Stiftung Bibliothek e Einsiedeln e Cettina Lenza (Università della Campania "Vanvitelli").
    Presenti all'incontro gli assessori alla Cultura della Regione Marche Chiara Biondi (da remoto) e del Comune di Ancona Anna Maria Bertini, che hanno salutato l'iniziativa come un'occasione per la città e il suo territorio di approfondire e far conoscere le sue attrattive artistiche e di tramandarle ai giovani.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza