Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Vigili del fuoco Ancona, nel 2023 9.484 interventi soccorso

Vigili del fuoco Ancona, nel 2023 9.484 interventi soccorso

-20% rispetto a 2022 di alluvione e sisma ma allerte raddoppiate

ANCONA, 02 dicembre 2023, 13:28

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

In provincia di Ancona i vigili del fuoco hanno eseguito nel 2023 circa 9.500 interventi (9.484) di soccorso tecnico urgente ordinario. Il dato risulta in diminuzione di circa 20% rispetto al 2022, un anno funestato da eventi eccezionali come l'alluvione del 15 settembre e il sisma del 9 novembre che colpì in particolare le zone di Ancona e Pesaro. Nonostante ciò, il dato è superiore alla media provinciale (circa 8.000-8.500) anche perché il numero di allerte maltempo (pioggia, vento ecc.) è raddoppiato a dimostrazione dell'aumento del peso specifico di queste emergenze anche nell'azione del corpo dei vigili del fuoco.
    L'occasione per fare un bilancio dell'attività è stata una conferenza stampa al Comando provinciale di Ancona con il comandante Pierpaolo Patrizietti in vista del 4 dicembre, la festività di Santa Barbara, patrona del Corpo.
    Quattro le giornate critiche per il maltempo, vissute in provincia quest'anno, con le allerte meteo del 16 maggio (in concomitanza con l'alluvione in Emilia Romagna) con 127 interventi, e del 27 ottobre (132 interventi); ma anche il primo novembre (88) e il 5 novembre (296) per allerte connesse al vento forte che anche in queste ore sta impegnando in pompieri nelle Marche. In occasione delle alluvioni in Emilia Romagna e Toscana, dal comando di Ancona sono partiti moduli di colonna mobile a supporto dei vigili del fuoco locali. In crescita quest'anno, gli interventi per incendi di vegetazione: 231 (+34%); i roghi hanno bruciato 30 ettari di sterpaglie e 11 ettari di superficie boscata (quest'ultimo dato in calo rispetto ai 45 ettari del 2022).
    Sul fronte personale i vigili del fuoco di Ancona lamentano una carenza di personale amministrativo (20 in servizio rispetto ai previsti 33, -40%) più che operativo (229 rispetto a 248, -8%); numeri comunque in media nazionale.
    Il 4 dicembre, al Comando provinciale di Ancona, come nelle altre province, verranno apposte le corone al Monumento dei Caduti presso la sede centrale e verranno consegnate le benemerenze al personale in servizio e in quiescenza. Nella Cattedrale di San Ciriaco verrà celebrata, alla presenza delle autorità un messa dall'arcivescovo di Ancona-Osimo, mons. Angelo Spina.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza