Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Milano ricorda le vittime della strage di Lampedusa

Milano ricorda le vittime della strage di Lampedusa

Condividi

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

MILANO, 02 ottobre 2023, 17:12

Redazione ANSA

Milano ricorda la strage di Lampedusa e commemora la Giornata nazionale in memoria delle vittime dell'immigrazione con una istallazione artistica alla Darsena. Si tratta di una barca ribaltata, su cui campeggia una scritta bianca su sfondo azzurro: "Strage di Lampedusa 3 ottobre 2013. Il Municipio 6 commemora le 368 vittime".
    L'imbarcazione è infatti circondata da 368 crisantemi, uno per ogni vittima del naufragio, e numerose braccia di adulti e bambini che si alzano disperate verso il cielo. L'opera d'arte è stata prodotta e realizzata dalla società Kineticvibe con il contributo dell'artista Emiliano Rubinacci, dell'art director Beppe Treccia Iavicoli, il designer Matteo Rossi e il contributo di Giuseppe Gep Caserta.
    "Le braccia che affiorano dall'acqua - ha scritto su Facebook Santo Minniti, presidente del Municipio 6 - danno un messaggio crudo ma vero. Una scena che siamo tristemente abituati a vedere nelle immagini che arrivano dal Mediterraneo e che ci trasmette un dovere: tendere la mano. Perché le braccia che affiorano dall'acqua sono persone che lottano per la propria vita, uomini, donne e bambini che l'indifferenza e le misure ideologiche contro i salvataggi in mare rischiano di trasformare in corpi morti, a riempire quell'enorme cimitero che è ormai il Mar Mediterraneo".
   

- RIPRODUZIONE RISERVATA
2 di 3 foto
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
3 di 3 foto
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi

O utilizza

Notizie ANSA Scegli l’informazione di ANSA.it

Abbonati per leggere senza limiti tutte le notizie di ANSA.it

Abbonati ora
Abbonati per leggere senza limiti tutte le notizie di ANSA.it

ANSA Corporate

Se è una notizia,
è un’ANSA.

Raccogliamo, pubblichiamo e distribuiamo informazione giornalistica dal 1945 con sedi in Italia e nel mondo. Approfondisci i nostri servizi.