Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Pestaggio a Lecco con 5 feriti di cui uno gravissimo, 2 arresti

Pestaggio a Lecco con 5 feriti di cui uno gravissimo, 2 arresti

Ai domiciliari due giovani fratelli che vivono in provincia

LECCO, 29 novembre 2023, 16:06

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Due giovani fratelli, residenti a Lecco, sono stati colpiti da un'ordinanza di custodia cautelare e posti dalla Polizia agli arresti domiciliari, accusati per un pestaggio avvenuto tre settimane fa in città, nel quartiere di Germanedo.
    Per quella furibonda lite, che ora rischia di tramutarsi in pesanti conseguenze penali per la gravità delle lesioni provocate, in cinque finirono al pronto soccorso. Uno dei feriti è stato ricoverato, dopo essere stato preso a calci e pugni, e sottoposto a una delicata operazione chirurgica, giudicato in pericolo di vita per un'emorragia interna al torace e danno visivo transitorio per ischemia della corteccia cerebrale.
    L'esito delle indagini è stato reso noto oggi dalla Polizia di Lecco. Non è ancora emersa la causa scatenante della rissa.
    Gli investigatori hanno sottolineato l'importanza della collaborazione dei testimoni del pestaggio, ai fini dell'identificazione dei presunti responsabili.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza