Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Progetto 3R, appuntamento a Bergamo il 25 novembre

Progetto 3R, appuntamento a Bergamo il 25 novembre

Il futuro delle Granfondo, convegno di FCI, ACSI e Formula Bici

ROMA, 20 novembre 2023, 13:08

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Guardare al futuro delle Granfondo e fare un bilancio del primo anno di vita del Progetto 3R. E' l'obiettivo del convegno 'Ciclismo di massa e certificazione 3R: l'evoluzione di un modello organizzativo' organizzato da FCI, ACSI e Formula Bici e che si terrà sabato 25 novembre alle 11 presso la Cittadella dello Sport di Bergamo. Il progetto 3R è la certificazione di qualità per le Granfondo in base a tre principi qualificanti: Rating, Ranking e Responsibility. Il primo per valutare la qualità e il livello organizzativo delle manifestazioni. Il secondo per certificare la qualità con l'assegnazione di una classe di merito. Il terzo per responsabilizzare gli organizzatori ad attuare tutte quelle misure necessarie per garantire la sicurezza degli atleti, oltre a prevedere un'offerta di servizi e prestazioni collaterali a favore sia degli atleti che dei loro accompagnatori. Nel primo anno di vita, sotto l'egida della Federazione Ciclistica Italiana e dell'Associazione di Cultura Sport e Tempo Libero, si sono organizzate 90 Granfondo e ben 50 hanno chiesto la certificazione che è stata riconosciuta a 39 manifestazioni.
    Numeri importanti, che dimostrano come il progetto risponda ad una richiesta specifica del mondo amatoriale. Si partirà proprio dall'analisi di questi numeri, sabato 25 novembre a Bergamo, per gettare uno sguardo verso il futuro del settore. Il convegno è rivolto a stampa ed operatori del settore e daranno il loro contributo rappresentanti della Polizia di Stato, dell'Anci e di EvoData.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza