Hyundai RN22e, concept futuristico tra pista e tecnologia

Su base IONIQ 6 è pensata per massimizzare le prestazioni

Redazione ANSA MILANO

La visione dell'elettrificazione, per Hyundai passa anche dalle prestazioni a marchio 'N'. Il brand ad alte prestazioni della casa coreana sta infatti svelando la sua direzione verso il futuro delle auto con la spina, confermando l'impegno verso le tecnologie a zero emissioni anche in senso sportivo. In questa direzione va la presentazione, andata in scena nei giorni scorsi, del concept RN22e, basata sulla nuova IONIQ 6 e sulla Electric-Global Modular Platform (E GMP) dell'azienda.


    "RN22e e l'altro concept N Vision 74 - ha commentato Thomas Schemera, Executive Vice President and Head of Customer Experience Division di Hyundai Motor Company - svolgono un ruolo importante nello sviluppo strategico della nostra intera gamma di prodotti, in particolare dei nostri veicoli elettrificati ad alte prestazioni. I Rolling Lab rappresentano il continuo sviluppo delle nostre tecnologie più avanzate. Questo approccio unico ci rende pronti per le sfide del futuro, consentendoci di spingere noi stessi al limite".
    RN22e è stata concepita per offrire prestazioni pronte alla pista, perfezionando e ottimizzando l'innovativa Electric-Global Modular Platform (E-GMP) di Hyundai, insieme a un design streamliner ispirato a IONIQ 6. Come primo rolling lab di Hyundai N basato sulla piattaforma E-GMP, RN22e illustra anche la visione e la direzione elettrificata del brand N, aprendo la strada a un futuro modello elettrico ad alte prestazioni. Il concept ha ricevuto il suo nome perché si tratta del rolling lab del brand N sviluppato nel 2022, con prestazioni elettriche (EV). RN22e è stata testata per massimizzare i tre pilastri delle prestazioni N, a partire dal cosiddetto 'corner rascal', ovvero l'ormai caratteristica abilità nell'affrontare le curve, e ha equipaggiato la maggior parte dei modelli N con l'e-LSD, Corner Carving Differential. Obiettivo: aumentare la sensazione di estrema aderenza in curva con un peso inevitabilmente maggiore.
    Il nuovo concept di casa N offre impostazioni ottimizzate per la pista, per consentire ai clienti di godersi la guida senza subire cali di performance. Le pinze monoblocco a quattro pistoni e il disco ibrido da 400 mm consentono a RN22e di sopportare il peso del sistema elettrico (PE). Inoltre, Hyundai N utilizzerà RN22e per studiare il modo in cui offrire dinamiche di guida ulteriormente migliorate, utilizzando la frenata rigenerativa per controllare con precisione gli spostamenti di carico e l'ingresso in curva.
    Con il design streamliner di IONIQ 6, RN22e sfrutta le caratteristiche aerodinamiche del nuovo modello elettrico, a cui Hyundai N ha aggiunto dettagli ispirati al motorsport per massimizzarne le prestazioni, con l'ausilio della ridotta altezza da terra e delle spalle allargate. Con una lunghezza di 4.915 mm, una larghezza di 2.023 mm e un'altezza di 1.479 mm su un passo di 2.950 mm, RN22e continuerà a evolvere, in modo che Hyundai possa affinare le sue tecnologie avanzate, per lanciare un modello N elettrico di serie che sfrutti il potenziale della piattaforma E-GMP.

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA
Modifica consenso Cookie