Ferragosto: piazza Maggiore ricorda Dino Sarti e Marcheselli

Serata celebra lo chansonnier bolognese e il 're della Filuzzi'

Redazione ANSA BOLOGNA

(ANSA) - BOLOGNA, 15 AGO - Migliaia di persone hanno gremito piazza Maggiore a Bologna, la vigilia di Ferragosto, per una grande festa popolare in omaggio a Dino Sarti e Leonildo Marcheselli. A 15 anni dalla scomparsa di Sarti e a 110 dalla nascita di Marcheselli, il Comune ha dedicato a due grandi protagonisti della scena bolognese 'Dino e Nildo, la storia continua!', una serata speciale di musica e ballo organizzata in collaborazione con la Cineteca a chiusura dell'edizione 2022 di 'Sotto le stelle del cinema'. Con la direzione artistica di Mauro Malaguti, conduttore della serata, Franz Campi, Cristiano Cremonini, Sergio Fanti e Cristina Matta hanno dato voce ai maggiori successi di Dino Sarti, amato e indimenticato chansonnier petroniano. Campi, in particolare, ha interpretato due cavalli di battaglia: 'Viale Ceccarini Riccione' e quella 'Piazza Maggiore 14 agosto' in cui Sarti raccontava le emozioni suscitate da quel palco da lui calcato per tanti anni la sera della vigilia ferragostana.
    La seconda parte della serata è stata dedicata a Leonildo Marcheselli, inventore della Filuzzi, il 'liscio alla bolignese', e molti spettatori hanno potuto volteggiare con la musica dell'Orchestra di Massimo Budriesi e le incursioni del figlio Marco Marcheselli, virtuoso della fisarmonica. Ospite speciale della serata anche il cantautore dialettale Fausto Carpani. Ad accompagnare il tutto, sul grande schermo alle spalle del palco, immagini d'epoca di 'Dino e Nildo', nel solco della tradizione della musica popolare bolognese. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA