Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Basilicata 2024, per il Pd la 'novità' è Chiorazzo

Basilicata 2024, per il Pd la 'novità' è Chiorazzo

La direzione, 'va offerta al tavolo del centrosinistra'

POTENZA, 28 ottobre 2023, 12:45

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Angelo Chiorazzo - l'imprenditore di "Basilicata casa comune" che si candiderà alla guida della Regione Basilicata nel 2024, ha un "profilo che va colto come un'opportunità da offrire al tavolo del centrosinistra come fattore di novità che potrebbe aggregare elementi della società civile e allargare la base del consenso elettorale": lo ha detto a Potenza il segretario regionale del Pd, Giovanni Lettieri, nella sua relazione alla direzione del partito, approvata al termine della riunione.
    Lettieri ha spiegato ai dirigenti del partito che "abbiamo il dovere e la responsabilità di vincere le prossime elezioni regionali", anche perché "dalla Basilicata potrebbe partire quella inversione di tendenza tanto auspicata dal popolo di centrosinistra". Nel rilevare che "dobbiamo essere capaci di generare protagonismo e partecipazione in tutte le sensibilità, consapevoli che non si può perdere nessun pezzo", Lettieri ha detto che occorre "allargare alla partecipazione dei movimenti civici" il tavolo di centrosinistra, "costruire un gruppo di lavoro che elabori i principi programmatici; lavorare ai criteri per l'elaborazione delle liste, che saranno caratterizzate da un giusto compromesso fra storia dei partiti e novità necessarie a rinvigorire il nuovo corso; costruire una forte lista del Pd", bloccando "revisionismi o cambi di casacca strumentali di facciata, che indeboliscano il partito".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza