Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Bosch ConnectedWorld 2024, stati generali dell'auto futura

ANSAcom

Bosch ConnectedWorld 2024, stati generali dell'auto futura

ANSAcom

In collaborazione con Bosch

Apre a Berlino mega-evento dedicato all'innovazione digitale

BERLINO, 15 marzo 2024, 16:31

ANSAcom

ANSACheck

Bosch ConnectedWorld 2024, stati generali dell 'auto futura - RIPRODUZIONE RISERVATA

Bosch ConnectedWorld 2024, stati generali dell 'auto futura - RIPRODUZIONE RISERVATA
Bosch ConnectedWorld 2024, stati generali dell 'auto futura - RIPRODUZIONE RISERVATA

ANSAcom - In collaborazione con Bosch

Qualcuno l'ha definito il corrispettivo automotive dell'evento Mwc che si è aperto il 26 febbraio a Barcellona con il focus principale sulla telefonia mobile e le telecomunicazioni. Per molti addetti ai lavori è un appuntamento globale irrinunciabile, una sorta di 'stati generali' del progresso e delle visioni future nella tecnologia per la mobilità.
    Ma Bosch ConnectedWorld probabilmente è molto di più, perché mette a confronto il mondo della ricerca e della produzione high tech con gli utilizzatori (in questo caso soprattutto le Case autombilistiche) ma coinvolge anche numerose start-up e molti giovani, già professionisti dell'innovazione oppure ancora impegnati nello studio. Come ha sottolineato oggi in apertura dei lavori di Bcw 2024 a Berlino il ceo del Gruppo Bosch Stefan Hartung, il "progresso è inarrestabile, quali che siano globalmente le condizioni dei mercati e dell'industria".
    Così anziché 'reinventare la ruota', le aziende automobilistiche possono guardare al futuro attingendo sempre più all'esperienza del settore del digitale, del software e dell'high tech anche immateriale per far progredire i loro prodotti alla stessa velocità con cui evolvono le esigenze e i gusti dei consumatori.
    A Berlino nella due giorni di Bwc si parlerà dunque dei cambiamenti che stanno caratterizzando - anche radicalmente - il mondo della mobilità individuali e del 'prodotto' automobile, ma anche dell'evoluzione dei modelli di business tradizionalmente legati alla produzione, alla vendita e all'assistenza delle quattro ruote. Lo evidenzia con chiarezza uno schema presentato da Deloitte, uno dei partner dell'evento. Ai settori di business tradizionali, cioè la vendita delle auto e la loro assistenza, negli ultimi anni si aggiunto quello dei servizi finanziari. E stanno per completare il quadro (in alcuni casi sono già 'attivi') i settori Mobility as a Service e Car as Platform.
    Spiega Deloitte che nei prossimi anni i servizi digitali diventeranno ancora più rilevanti nel settore automobilistico, grazie a canali di vendita diversificati e a interazioni più frequenti e dirette con i clienti.
    Lo studio The Future of Automotive Sales and Aftersales di Deloitte prevede che la quota dei servizi digitali nel fatturato globale complessivo è destinata ad aumentare di oltre il 400% entro i prossimi 15 anni. Ciò metterà molta pressione soprattutto sui dipartimenti finanziari, che saranno chiamati a rispondere ai cambiamenti nel modello di business con operazioni efficienti in termini di costi e con una migliore funzionalità del nuovo portafoglio di servizi digitali. Non stupisce quindi che l'agenda delle conferenze e delle round table del Bosch ConnectedWorld 2024 preveda per il 29 febbraio una sessione dedicata a Mobilità e Trasporti per approfondire le ultime tendenze anche in funzione dei servizi digitali (ci saranno tra gli altri Markus Heyn membro del board di Bosch e Gill Pratt chief scientist di Toyota Motor Corporation).
    Ma anche una sessione in cui Giacomo Carelli ceo di CA Auto Bank e presidente di Drivalia interverrà sul tema dei nuovi business immateriali, nel forum 'Guidare domani: liberare insieme la mobilità connessa'.

ANSAcom - In collaborazione con Bosch

Da non perdere

Condividi

Guarda anche

O utilizza