Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

'Polenta del brigante' a Pagliaroli, torna il 'grano del re'

'Polenta del brigante' a Pagliaroli, torna il 'grano del re'

Due weekend con stand e dibattiti su antico mais autoctono

TERAMO, 12 ottobre 2023, 16:00

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

'La Polentata del brigante' - 13/o Memorial 'Mimmo Paesani' torna il fine settimana dal 13 al 15 ottobre e quello del 21 e 22 ottobre a Pagliaroli di Cortino, nel cuore del Parco Gran Sasso e Monti della Laga. Nel luogo simbolo di scorribande e rifugio dei briganti, si rinnova il gustoso appuntamento con l'iniziativa, che si propone di far conoscere e degustare la polenta di granturco antico di Pagliaroli e altre specialità per la salvaguardia e la valorizzazione della biodiversità. A presentare l'evento stamattina sono intervenuti, in conferenza stampa, il sindaco del comune di Cortino Marco Tiberii, il responsabile tecnico del progetto di recupero del seme antico, l'agronomo Rinaldo Mauro Di Matteo, il consigliere comunale Virginia Di Matteo, il responsabile tecnico-organizzativo Vincenzo Pallini, responsabile della Pallini Group partner ufficiale e co-organizzatore dell'evento e il presidente del Bim, Marco Di Nicola.
    Nel 2012 sono stati rinvenuti quindici chicchi di mais di un varietà preferita da re Vittorio Emanuele II, da qui il nome di "mais del re". Un pregiato granturco in via di estinzione, e la coltivazione sperimentale avviata dalla Proloco del prodotto autoctono, fino ad attivare ad ottenere il marchio d'area "Terra dei Briganti, prodotti d'altri tempi". Negli stand c'è la possibilità di gustare la polenta in tante diverse varianti: con ragù, sugo di cinghiale, funghi porcini e macinato, sugo di maiale, con zucca, guanciale e castagne, oltre a trippa, formaggio fritto, salsicce e arrosticini. Il 14 ottobre, nell'ambito del Festival Culturale dei Borghi rurali della Laga, è in programma l'escursione "Il Tesoro del Brigante", evento incluso nella giornata nazionale del camminare. Un'escursione ad anello per circa 5 km di percorso agevole (obbligatoria la prenotazione via whatsapp tel. 3391501955). Alle ore 16.30 Tavola rotonda "Chi si siede oggi alla tavola del Brigante?".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza