Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

All'ospedale di Giulianova piantato un carpino per la salute

All'ospedale di Giulianova piantato un carpino per la salute

Progetto nazionale organizzato da carabinieri forestali e Fadoi

GIULIANOVA, 04 ottobre 2023, 16:35

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

È un albero di carpino quello messo a dimora stamattina nell'area verde dell'ospedale "Maria SS dello Splendore" di Giulianova, nell'ambito della campagna nazionale "Un albero per la salute". Il progetto prevede la donazione e la piantumazione in contemporanea di 30 alberi negli ospedali di tutto il territorio nazionale. Per la Regione Abruzzo è stato scelto il presidio ospedaliero di Giulianova.
    Il progetto "Un albero per la salute" è stato promosso dell'arma dei Carabinieri -raggruppamento biodiversità- in collaborazione con la Federazione delle associazioni dei dirigenti ospedalieri internisti (Fadoi). La Fadoi ha tra gli scopi istituzionali l'approccio olistico "One Health" secondo cui la salute delle persone e l'ecosistema sono legate indissolubilmente; l'educazione sanitaria contempla anche interventi sui comportamenti sulle abitudini e sulle azioni attinenti alle condizioni sociali e ambientali impattanti sulla salute del singolo e delle comunità.
    Alla cerimonia di piantumazione hanno presenziato il direttore generale della Asl di Teramo Maurizio Di Giosia, il vescovo di Teramo- Atri Lorenzo Leuzzi, la dirigente medico responsabile direzione sanitaria di Giulianova, Manuela Di Virgilio, la presidente regionale Fadoi Abruzzo Angela Falco, il tenete colonnello Giuseppe Fanelli del reparto Carabinieri biodiversità di Pescara e l'assessore con delega al verde del comune di Giulianova, Paolo Giorgini.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza