/ricerca/ansait/search.shtml?tag=
Mostra meno

Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Nuovo ospedale Teramo: Marsilio, 'i fondi ci sono'

Nuovo ospedale Teramo: Marsilio, 'i fondi ci sono'

'Sindaco non chiaro, Villa Mosca mai stato indicata come sito''

TERAMO, 20 settembre 2023, 19:45

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Villa Mosca non è mai stato il sito scelto dal Comune di Teramo per il nuovo ospedale. I soldi ci sono perché li mette la Regione, ad oggi sono disponibili 120 milioni di euro", così il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio oggi a Teramo nella sala Fagnano della ASL, intervenendo sulla polemica in atto del sito del nuovo ospedale di Teramo.
    All'incontro con la stampa erano presenti anche Maurizio Di Giosia, direttore generale della Asl e Nicoletta Verì assessore alla Sanità della Regione. Marsilio ha ripercorso l'iter del progetto, partito prima del suo mandato." Dal mese di luglio io e l'assessore stiamo incontrando a fasi alterne il Sindaco D'Alberto per cercare di dotare Teramo, come le altre città d'Abruzzo, di un nuovo ospedale", continua Marsilio.
    "Il comune di Teramo non ha mai individuato il sito di Villamosca come sito, come dimostrano le carte", sottolinea Marsilio. "Io non vengo a fare l'ospedale in un luogo diverso da quello che desidera la città, ma mai c'è stato un momento di chiarezza in cui il Sindaco abbia fatto chiarezza sul sito dell'ospedale. Ci sono diverse tesi sulla ipotesi di realizzazione del nuovo ospedale come quella del ristrutturare il vecchio ospedale o farlo nuovo. Si può operare qualsiasi scelta, ma bisogna dirlo".
    Il presidente della Regione ipotizza il sito di Piano d'Accio come la soluzione possibile per tempi di realizzazione veloce, sicurezza e qualità tecnologica. Viceversa un adattamento di quello di Villa Mosca comporterebbe tempi lunghi e gravi disagi per l'utenza e per il corpo sanitario, fino a minore sicurezza sismica e avanzamento tecnologico. Per quanto rinnovabile, un ospedale vecchio sempre tale rimane. "Se il Comune di Teramo vuole il sito di Villa Mosca il Comune lo dica con chiarezza e si prenda la responsabilità delle proprie scelta, non si cerchi la scusa della mancanza di fondi, perché dei fondi se ne occupa la Regione", ribadisce Marsilio. "Noi abbiamo cacciato i faccendieri e riportato il progetto in una procedura pubblica, respingendo tre project financing economicamente insostenibili, presentati sotto la presidenza D'Alfonso. I soldi che mancano, oltre al finanziamento ministeriale, lo coprirà la Regione con il mutuo".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza