Trentino AA/S
  1. ANSA.it
  2. Trentino AA/S
  3. Giornalisti: flashmob a Trento e Napoli per libertà stampa

Giornalisti: flashmob a Trento e Napoli per libertà stampa

Consegnate targhe a famiglia Megalizzi e Obct

(ANSA) - TRENTO, 09 SET - Due iniziative del Sindacato dei giornalisti del Trentino Alto Adige e della Campania per denunciare la stretta delle autorità russe contro giornalisti e media indipendenti si sono svolte in contemporanea a Trento e a Napoli. L'iniziativa è stata organizzata dopo la revoca della licenza di pubblicazione a Novaya Gazeta e la condanna a 22 anni di carcere con l'accusa di alto tradimento a Ivan Safronov.
    "Non possiamo tacere sui bavagli della Russia, una situazione che dura da venti anni e che per lungo tempo è stata ignorata in Italia per interessi politici. Ora si arriva a un atto estremo con la chiusura del giornale di Anna Politkovskaja, e alla condanna di 22 anni di Safronov. Voci messe a tacere che noi abbiamo il compito di tenere vive e ricordare", ha detto il presidente della Fnsi, Giuseppe Giulietti.
    All'evento di Trento sono state consegnate due targhe alla famiglia di Antonio Megalizzi, ucciso nel 2019 nell'attentato ai mercatini di Natale a Strasburgo, e all'Osservatorio Balcani Caucaso e Transeuropa (Obct).
    In collegamento da Napoli sono intervenuti i genitori di Mario Paciolla, il cooperante Onu e giornalista ucciso nel 2020 in Colombia in circostanze ancora avvolte nel mistero, assieme a giornalisti minacciati e i rappresentanti di Amnesty International Italia. (ANSA).
   

        RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

        Video ANSA


        Videonews Alto Adige-Südtirol


        Vai al Canale: ANSA2030
        Vai alla rubrica: Pianeta Camere


        Modifica consenso Cookie