Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Calcio: Inter; Asllani, vantaggio importante ma testa a Bologna

Calcio: Inter; Asllani, vantaggio importante ma testa a Bologna

Genoa ci ha messo in difficoltà ma bravi a soffrire da squadra

MILANO, 04 marzo 2024, 23:07

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Questa è una vittoria molto importante, arrivata contro un Genoa che si deve salvare, ma che comunque fa un buon calcio, oggi ci hanno messo in difficoltà.
    Abbiamo preso un gol nel secondo tempo che si poteva evitare, ma siamo stati bravi a soffrire da squadra". Lo ha detto il centrocampista dell'Inter Kristjan Asllani, intervistato da Sky dopo la vittoria contro il Genoa in cui ha trovato la sua prima rete con la maglia nerazzurri. "Nel finale c'era un po' di stanchezza, però alla fine contavano solo i tre punti che ci servivano per allungare ancora. Il vantaggio sulla Juve è importante, ma adesso penseremo alla partita contro il Bologna.
    Andiamo lì con l'obiettivo di fare i tre punti - ha proseguito -. Il gol? Vorrei dedicarlo soprattutto alla mia famiglia, ma anche a questi fantastici ragazzi. Devo essere sincero: era un gol che aspettavo da tanto tempo. Sono un grandissimo tifoso e per me è un'emozione unica segnare a San Siro".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza