Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Atletica: l'azzurro Weir 'con Fabbri apriamo nuova era del peso'

Atletica: l'azzurro Weir 'con Fabbri apriamo nuova era del peso'

Verso gli europei: 'Roma uno step importante della stagione'

ROMA, 05 marzo 2024, 11:06

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Roma 2024 sarà uno step importante della stagione, ma anche della mia carriera in generale. Sono entusiasta di poter gareggiare nella Capitale davanti ai tifosi italiani in uno degli impianti più importanti del mondo". Il pesista azzurro Zane Weir pregusta già l'atmosfera del Foro Italico che il prossimo giugno, dal 7 al 12, ospiterà gli Europei di atletica. Campione d'Europa indoor del lancio del peso e reduce dal quarto posto ai Mondiali indoor di Glasgow, Weir parla anche dall'amico e compagno di squadra Leonardo Fabbri, argento nel peso ai Mondiali di Budapest e bronzo ora a Glasgow, con cui farà coppia in pedana a Roma: i due atleti italiani sognano una notte da protagonisti assoluti davanti al pubblico di casa nella finale in programma il 7 giugno. "È fantastico allenarsi e lavorare con un atleta talentuoso e disciplinato come Leo - dice l'azzurro -. È una cosa bellissima, competiamo l'uno contro l'altro, ma l'aspetto più importante è che collaboriamo tra noi. Mi sento molto fortunato. Stiamo cercando di aprire una nuova era per il getto del peso in Italia, portandolo a un livello mai raggiunto nella storia.
    Lavorando insieme possiamo farcela".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza