Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Atletica: Mei "Mondiali Glasgow buon viatico per Roma e Parigi"

Atletica: Mei "Mondiali Glasgow buon viatico per Roma e Parigi"

Presidente Fidal, "E' una delle migliori spedizione azzurre"

ROMA, 03 marzo 2024, 22:10

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

"Credo che questo Mondiale indoor sia un buon viatico per quanto dovremmo fare questa estate: due appuntamenti, quello degli Europei a Roma che per i giovani potrà essere una specie di Olimpiade, e poi chiaramente c'è Parigi. Sono certo che tra Roma e Parigi torneremo a far parlare bene della nostra atletica". Il presidente della Fidal, Stefani Mei, fa il bilancio della spedizione azzurra ai Mondiali indoor di Atletica che si concludono oggi a Glasgow.
    "Credo sia una delle migliori spedizioni di tutti i tempi per l'Italia - aggiunge - I ragazzi hanno fatto benissimo. Non sono solo le medaglie, che ovviamente sono importanti, ma penso a tutti i nostri atleti che hanno superato i propri limiti. Sono tutti segnali che la base della nazionale sta percependo che ci devono provare sempre. E questo è anche merito dei grandi. Si vede una nazionale diversa e che ci crede sempre: ragazzi con il sorriso anche quando le cose non vanno e subito pensano alla prossima gara".
    Poi Mei lancia l'appuntamento con gli Europei a Roma: "L'Europeo sarà denso di campioni perché tutti hanno capito che può essere importante per prepararsi". Quanto alla mancata candidatura dell'Italia per ospitare i Mondiali, il presidente della Fidal ribadisce che di "aver già detto tutto, andiamo avanti come ha detto qualcun altro".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza