Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Aiea, scorte uranio arricchito Iran 27 volte oltre limite

Aiea, scorte uranio arricchito Iran 27 volte oltre limite

Preoccupati su capacità Teheran di produrre armi nucleari

VIENNA, 26 febbraio 2024, 17:56

Redazione ANSA

ANSACheck

© ANSA/EPA

© ANSA/EPA
© ANSA/EPA

L'Iran ha aumentato significativamente le sue scorte di uranio arricchito negli ultimi mesi, continuando la sua escalation nucleare anche se nega di voler acquisire la bomba atomica, secondo un rapporto confidenziale dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea).
    Le scorte ammontavano a 5.525,5 kg al 10 febbraio (rispetto a 4.486,8 kg a fine ottobre), più di 27 volte il limite autorizzato dall'accordo internazionale del 2015 che disciplina le attività atomiche di Teheran in cambio della revoca delle sanzioni internazionali.
    "Le dichiarazioni pubbliche fatte in Iran riguardo alle sue capacità tecniche di produrre armi nucleari non fanno altro che aumentare le preoccupazioni del direttore generale sulla correttezza e completezza delle dichiarazioni dell'Iran", si legge nel rapporto confidenziale. Il direttore generale Rafael Grossi invita ancora una volta Teheran a "cooperare pienamente".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza