Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Urso, con la riforma del fondo di garanzia pieno sostegno a pmi

Urso, con la riforma del fondo di garanzia pieno sostegno a pmi

'Una misura tanto attesa'

ROMA, 07 dicembre 2023, 14:47

Redazione ANSA

ANSACheck

"La riforma del fondo di garanzia garantirà un pieno e significativo sostegno alle pmi, attori primari del nostro sistema produttivo, nel momento in cui esse sono impegnate nella sfida della duplice transizione green e digitale".
    Così il ministro delle Imprese e del Made in Italy, Adolfo Urso, commenta in una nota l'approvazione in Senato del Dl Anticipi, che passa ora all'esame della Camera per l'approvazione finale.
    "Il provvedimento - dichiara Urso - disegna un nuovo perimetro di azione integrando anche gli enti del terzo settore, mantiene l'importo massimo per l'accesso al credito a 5 milioni di euro e coinvolge in modo più organico le Regioni nella logica del Sistema Italia. Una riforma tanto attesa, per evitare la tagliola del primo gennaio, che giunge al momento giusto: per questo abbiamo preferito inserirla nel decreto approvato oggi.
    Un ringraziamento al sottosegretario del ministero delle Imprese e del Made in Italy, Massimo Bitonci, che ha lavorato di concerto con le rappresentanze delle imprese affinché questa importante riforma potesse andare in porto in modo condiviso".
   
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza