Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Ddl Made in Italy: Gadda, disorganico e fatto di scatole vuote

Ddl Made in Italy: Gadda, disorganico e fatto di scatole vuote

ROMA, 07 dicembre 2023, 15:33

Redazione ANSA

ANSACheck

"I 59 articoli del Ddl sul Made in Italy corrispondono a 59 scatole vuote, che però nascondono tanti nastri da tagliare, ruoli da distribuire ad altri parenti e amici, e tante piccole mance che di certo non corrispondono alle esigenze delle nostre filiere di eccellenza". Lo ha detto Maria Chiara Gadda, vicepresidente del gruppo di Italia Viva e vicepresidente della Commissione Agricoltura, nel corso della dichiarazione di voto sul Ddl Made in Italia.
    "L'unica misura ragguardevole in termini di risorse, 700 milioni di euro, è quella sul fondo sovrano voluto dal ministro Urso. Fa sorridere che chi ha sempre professato di volere sostenere il mercato, pensi di fare entrare capitali pubblici nelle aziende private, senza il requisito della sede operativa in Italia. Il provvedimento ha l'organicità solo nel titolo, è uno svuotacassetti che somma micro-misure settoriali, molto simili a quelle che in passato sarebbero state definite 'mance'.
    Penso al milione di euro per la transumanza o ai tre milioni per la nautica da diporto. Non si capisce poi perché siano stati creati dei nuovi fondi, quando si poteva benissimo rifinanziare quelli esistenti. Tra le chicche la certificazione del ristorante italiano nel mondo, senza chiarire chi debba certificare cosa. Insomma, per le nostre imprese di questo provvedimento non rimarrà traccia tangibile", conclude.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza