Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

'Miserabile gay', re delle bancarelle di Roma insulta Casalino

'Miserabile gay', re delle bancarelle di Roma insulta Casalino

M5S e Gualtieri, 'solidarietà, insulti inaccettabili'

ROMA, 03 marzo 2024, 18:12

Redazione ANSA

ANSACheck
-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

- RIPRODUZIONE RISERVATA

Un attacco omofobo, insulti a più non posso, parolacce. Li ha rivolti in un video sui social Augusto Proietti, il "re delle bancarelle di Roma" a Rocco Casalino, ex portavoce del presidente del Consiglio Giuseppe Conte.
    Colpevole, a dire di Proietti, di aver fatto spostare i banchi da Piazzale Flaminio.
    "Oggi ci hanno fatto la multa a Piazzale Flaminio per due metri quadri di banco perché Casalino, quel miserabile di Casalino, perché non si può dire che è f... però si può dire gay, tutti i giorni telefona ai vigili urbani per farci fare i verbali. Ma chi è 'sto Casalino? Oggi (i vigili, ndr) ci hanno detto che i furgono, che parcheggiamo lì da trent'anni, non li possiamo parcheggiare più perché a Casalino danno fastidio - ha detto Proietti - e tocca metterli sul Lungotevere a tre chilometri e se serve una cosa che è rimasta sul furgone a tre chilometri, chi ci va? Adesso io faccio una denuncia alla Procura della Repubblica a questo pezzo di m.... Mi deve dire cosa gli hanno fatto gli ambulanti".
    Immediata la solidarietà del M5S a Casalino: "Sollecitiamo la Giunta capitolina e tutte le forze politiche a condannare con fermezza e chiarezza tali comportamenti. Non è tollerabile che il rispetto della legalità venga messa in discussione o barattata per un pugno di voti". Il sindaco di Roma Roberto Gualtieri ha detto di aver telefonato "Casalino per esprimergli la mia solidarietà e quella dell'amministrazione capitolina, per gli insulti e le gravi minacce che ha ricevuto".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza