Se hai scelto di non accettare i cookie di profilazione e tracciamento, puoi aderire all’abbonamento "Consentless" a un costo molto accessibile, oppure scegliere un altro abbonamento per accedere ad ANSA.it.

Ti invitiamo a leggere le Condizioni Generali di Servizio, la Cookie Policy e l'Informativa Privacy.

Puoi leggere tutti i titoli di ANSA.it
e 10 contenuti ogni 30 giorni
a €16,99/anno

  • Servizio equivalente a quello accessibile prestando il consenso ai cookie di profilazione pubblicitaria e tracciamento
  • Durata annuale (senza rinnovo automatico)
  • Un pop-up ti avvertirà che hai raggiunto i contenuti consentiti in 30 giorni (potrai continuare a vedere tutti i titoli del sito, ma per aprire altri contenuti dovrai attendere il successivo periodo di 30 giorni)
  • Pubblicità presente ma non profilata o gestibile mediante il pannello delle preferenze
  • Iscrizione alle Newsletter tematiche curate dalle redazioni ANSA.


Per accedere senza limiti a tutti i contenuti di ANSA.it

Scegli il piano di abbonamento più adatto alle tue esigenze.

Corona condannato per aver diffamato Nara, Icardi e Brozovic

Corona condannato per aver diffamato Nara, Icardi e Brozovic

Per articolo del 2019. Ex agente fotografico dovrà risarcirli

MILANO, 28 febbraio 2024, 13:48

Redazione ANSA

ANSACheck

- RIPRODUZIONE RISERVATA

-     RIPRODUZIONE RISERVATA
- RIPRODUZIONE RISERVATA

Fabrizio Corona è stato condannato dal Tribunale di Milano per diffamazione aggravata ai danni di Wanda Nara, del marito Mauro Icardi, ex bomber nerazzurro e ora al Galatasaray, e del centrocampista Marcelo Brozovic, anche lui ex Inter e ora all'Al Nassr. Al centro del processo, che si è chiuso in primo grado e che ormai andava avanti da anni, c'era un articolo del febbraio del 2019 sul sito "King Corona Magazine", all'epoca dell'ex agente fotografico, intitolato "Mauro Icardi divorzia da sua moglie - Wanda Nara ha tradito il suo compagno con Marcelo Brozovic".
    La giudice della quarta penale Angela Scalise ha condannato l'ex re dei paparazzi ad una multa di 1500 euro e a risarcire Icardi e Nara, anche procuratrice dell'attaccante ed ex showgirl argentina, con 7500 euro ciascuno e Brozovic, assistito dall'avvocato Danilo Buongiorno, con 5mila euro. Si tratta di provvisionali di risarcimento "immediatamente esecutive" e poi la quantificazione complessiva dei danni "non patrimoniali" dovrà passare per una causa civile.
    Corona è stato anche condannato alla "riparazione del danno" a Nara e Icardi da definirsi in "separato giudizio".
    Wanda Nara, nell'aprile del 2022, aveva anche testimoniato in aula come parte civile nel processo, scaturito dalle denunce di lei, del marito e di Brozovic. Quel falso scoop di Corona, aveva raccontato, sarebbe stato alla base della rottura tra Icardi e l'Inter che si consumò alla fine della stagione 2018-2019.
    "Siamo soddisfatti della sentenza di condanna, è stato condannato anche ad un risarcimento del danno come provvisionale e ci riserviamo, poi, di agire con l'azione di risarcimento in sede civile", ha spiegato l'avvocato Danilo Buongiorno, che assiste Brozovic.
    "Parliamo di 1500 euro di multa, di una sentenza di condanna, ma ad una pena solo pecuniaria - ha detto, invece, l'avvocato Ivano Chiesa, che difende Corona - . Non sono soddisfatto, ma solo una pena pecuniaria è comunque una cosa buona, anche se faremo appello".
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Da non perdere

Condividi

O utilizza